Gaianews

diabete

  • Donne meno sportive e più a rischio sindrome metabolica

    Le donne sono meno propense all’esercizio fisico degli uomini: questo secondo una ricerca dell’Università dell’Oregon le mette più a rischio di sviluppare la sindrome metabolica, una situazione clinica ad alto rischio cardiovascolare che comprende una serie di fattori di rischio e di sintomi che si manifestano contemporaneamente nell’individuo. Questi sono spesso correlati allo stile di […]

  • Interventi antiobesità utili per il diabete di tipo 2

    Chi è affetto da obesità può ricorrere ai farmaci. Non tutte le persone però hanno degli effetti durevoli e soddisfacenti. Per costoro è possibile ricorrere ad un intervento. Uno studio del Weill Cornell Medical College coordinato con l’Università Cattolica di Roma e pubblicato  sul New England Journal of Medicine ha dimostrato che gli interventi chirurgici […]

  • Scoperto meccanismo alla base delle reazioni autoimmuni

    Una nuova scoperta sui meccanismi che stanno alla base della malattie autoimmuni spiega che la rottura di due proteine interferisce con il sistema immunitario. La ricerca dimostra che inibendo una delle proteine si ristabiliscono le normali funzioni del sistema immunitario. Le malattie autoimmuni, come il diabete di tipo I e l’ artrite reumatoide, sono causate […]

  • Diabete aumenta rischio di ictus

    Più a lungo si ha il diabete, più alto sarà il rischio di ictus, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Stroke, un American Heart Association Journal. Nello studio, il diabete aumentava il rischio di ictus del 3 per cento ogni anno e triplicava il rischio nelle persone che avevano il diabete per 10 anni o […]

  • Controllare il consumo di zucchero per alleggerire la sanità pubblica

    Lo zucchero dovrebbe essere controllato, come l’alcol e il tabacco per proteggere la salute pubblica, secondo un team di ricercatori dell’ Università della California. I ricercatori sostengono che lo zucchero sta alimentando una pandemia globale di obesità, contribuendo a 35 milioni di morti ogni anno in tutto il mondo a causa di malattie non trasmissibili […]

  • Caffè deca contro diabete e alzheimer

    Gli studiosi della Mount Sinai School of Medicine di New York diretti da Giulio Maria Pasinetti hanno trovato i primi riscontri che il caffè decaffeinato può migliorare il metabolismo energetico del cervello. Qusto è associato al dibete di tipo che a sua volta è connesso con le malattie degerative del cervello come la demenza e  […]

  • Scoperta relazione fra qualità del sonno e diabete

    I ricercatori dell’Imperial College di Londra sostengono che potrebbe esserci unlegamo fra la melatonina e il diabete di tipo 2. Infatti i portatori di quattro mutazioni genetiche in un recettore della melatonina hano un rischio sei volte moagiore di sviluppae il diabete di tipo 2. Lo studio è stato pubblicato Nature Genetics. Già altri studi […]

  • La depressione prolungata provoca infiammazioni nel corpo

    Un importante dibattito in corso nel settore della psichiatria riguarda il rapporto fra infiammazione e depressione: cioè se l’infiammazione nel corpo sia una conseguenza della depressione o viceversa. Un nuovo studio pubblicato su Biological Psychiatry ha tentato di risolvere il problema. L’infiammazione nel corpo è comune a molte malattie, tra cui l’ipertensione, la malattia coronarica […]

  • Obesità infantile: quali rischi per la salute?

    E’ molto probabile che l’attuale ondata di obesità tra i bambini si tradurrà in maggiori tassi di malattie cardiovascolari di diabete nei prossimi decenni. Ma una seconda revisione sistematica della ricerca sull’obesità infantile e delle malattie metaboliche in età adulta ha dimostrato che ci sono poche prove  che il trattamento dell’obesità durante l’infanzia eliminerà qualsiasi […]

  • Diabete, un nuovo malato al secondo nel mondo, mezzo miliardo entro il 2030

    BRUXELLES, 14 NOVEMBRE – Il numero di persone che vivono con il diabete è destinato ad aumentare dai 366 milioni del 2011 a 552 milioni entro il 2030, in assenza di azioni di prevenzione  urgenti. Lo si legge nella 5 ° edizione dell’Atlante diabete della Federazione Internazionale sul Diabete. Ciò equivale a circa tre nuovi casi […]

  • E’ ufficiale, il cioccolato e legato alla salute del cuore

    Alti livelli di consumo di cioccolato potrebbero essere associati con una riduzione di un terzo del rischio di sviluppare malattie cardiache, secondo uno studio pubblicato sulla bmj.com oggi. I risultati confermano i risultati degli studi esistenti che generalmente sono d’accordo sull’affermare un potenziale legame benefico tra il consumo di cioccolato e la salute del cuore. […]

  • Mostrato legame tra eccesso di grassi nella dieta e diabete di tipo 2. Prevenzione e cura più vicine

    Le nuove diagnosi di diabete di tipo 2 tendono ad avere una cosa in comune: l’obesità. Ma esattamente come la dieta e l’obesità inneschino il diabete è stato a lungo oggetto di intensa ricerca scientifica. Un nuovo studio condotto da Jamey Marth, direttore del Centro per la Nanomedicina (una collaborazione tra l’Università della California – […]

  • 350 milioni di adulti nel mondo hanno il diabete. Studio rivela la scala dell’epidemia globale

    Un importante studio internazionale di confronto e analisi di dati sul diabete in tutto il mondo dal 1980 ha trovato che il numero di adulti con questa malattia ha raggiunto 347 milioni nel 2008, più del doppio del numero stimato nel 1980. La ricerca, pubblicata oggi su The Lancet, rivela che la prevalenza del diabete […]

  • Guardare la TV 2 o 3 ore al giorno può portare al diabete

    Guardare a lungo la TV è legato ad un aumento del rischio di diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari e altre cause della morte. L’annuncio shock viene da una ricerca del 15 giugno comparsa su JAMA, che prende in considerazione i dati provenienti da diversi studi e rivela che guardare la televisione per 2-3 ore […]

  • Studio scopre che digiuno periodico fa bene alla salute e al cuore

    Il digiuno è stato a lungo associato a rituali religiosi, diete e proteste politiche. Ora nuove prove da parte di ricercatori cardiovascolari presso il Medical Center Intermountain Heart Institute dimostra che il digiuno periodico di routine è anche un bene per la vostra salute, e il tuo cuore. Oggi, i cardiologi di ricerca presso il […]

  • Consumare cibi grassi e caffè altera la regolazione dello zucchero nel sangue

    Mangiare un cibo troppo grasso non è mai un bene, ma aggiungere un caffè dopo il pasto è anche peggio, secondo un nuovo studio dell’Università di Guelph. La ricercatrice Marie-Soleil Beaudoin ha scoperto non solo che i livelli di zuccheri nel sangue in una persona sana si innalzano moltissimo dopo aver mangiato un pasto ricco […]

  • Obesità infantile e alimentazione scorretta possono portare a squilibri metabolici

    Gli adolescenti obesi non sentono di stare male, ma gli esami del sangue raccontano un’altra storia, mostrando infiammazioni in corso, resistenza all’insulina e livelli elevati di omocisteina, secondo uno studio dei ricercatori della nutrizione presentato durante la sessione 2011 su attività fisica e prevenzione delle malattie cardiovascolari della American Heart Association. “Le anomalie metaboliche suggeriscono […]

  • Maggiore assunzione di vitamina D necessaria per ridurre rischio di cancro

    I ricercatori della Università della California, della San Diego School of Medicine e della Creighton University School of Medicine di Omaha hanno riferito che un’assunzione elevata di vitamina D è necessaria per raggiungere livelli ematici che possono prevenire o ridurre sensibilmente l’incidenza di cancro al seno e di molte altre grandi malattie. I risultati sono […]

  • Elisir di lunga vita? In Ecuador la soluzione per liberarsi almeno da cancro e diabete

    Non sarà l’elisir di lunga vita, ma di certo suona interessante potersi sbarazzare di cancro e diabete, due malattie sempre più presenti nella società occidentale e che gli stili di vita sedentari, l’inquinamento e l’alimentazione scorretta che ci contraddistinguono hanno reso delle vere e proprie piaghe. Ora alcuni ricercatori hanno scoperto che una piccola popolazione […]

  • Cellule staminali per guarire ulcere diabetiche difficili

    Napoli – Una nuova tecnica per curare le ulcere diabetiche gravi utilizzando staminali estratte dalle cellule lipidiche. Uno studio e un’applicazione pratica su due pazienti, effettuati nel laboratorio di Biotecnologie applicate alle scienze mediche della Seconda Università degli studi, sembrano dimostrare che una metodica innovativa per isolare in poco tempo cocktail mirati di staminali e […]