Gaianews

Scoperta una causa della sinusite cronica

Potrebbero essere dei comuni batteri sempre presenti sulla pelle umana e precedentemente considerati innocui, la causa della sinusite cronica

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 14.09.2012

Potrebbero essere dei comuni batteri sempre presenti sulla pelle umana e precedentemente considerati innocui, la causa della sinusite cronica, un doloroso gonfiore dei seni del volto che colpisce più di uno su dieci americani ogni anno, secondo uno studio degli scienziati della University of California, San Francisco.

Il team che ha pubblicato la ricerca sulla rivista Science Translational Medicine sostiene che la sinusite potrebbe essere legata alla perdita della normale diversità microbica entro i seni a seguito di una infezione, che provoca la successiva colonizzazione dei seni da parte di un batterio che si chiama tuberculostearicum Corynebacterium.

Nel loro studio, i ricercatori hanno confrontato le comunità microbiche nei campioni provenienti dai seni di 10 pazienti con sinusite e da 10 persone sane, e hanno mostrato che ai pazienti con la sinusite mancava un gran numero di batteri che erano presenti negli individui sani. I pazienti con sinusite avevano anche forti aumenti della quantità di tuberculostearicum Corynebacterium nei seni delle guance, della fronte e degli occhi.

Il team ha anche identificato un batterio comune che si trova nei seni di persone sane chiamato sakei Lactobacillus che sembra aiutare il corpo in modo naturale a combattere la sinusite. In esperimenti di laboratorio, i topi che avevano inoculato questo batterio rispondevano meglio alla malattia.
Secondo Susan Lynch, PhD, professore associato di medicina e direttore della Colitis and Crohn’s Disease Microbiome Research Core della UCSF, questi batteri che fanno da scudi contro la sinusite si perdono con la sinusite cronica e ripristinare l’ecologia microbica naturale può essere un modo di mitigare questa condizione comune.

I seni paranasali sono cavità riempite d’aria nella parte anteriore del cranio che collegano ai passaggi nasali e sono rivestiti da mucose. Non sappiamo molto dei seni paranasali. Gli scienziati non conoscono a fondo le loro funzioni. Potrebbero avere la funzione di riscaldare l’aria che passa nel corpo, potrebbero essere associati con il sistema immunitario, o come Lynch e colleghi ipotizzano, possono rappresentare un sito di sorveglianza microbica solo all’interno del naso dove il corpo può campionare batteri e altri microbi che entrano nel corpo.

Anche se lo scopo fondamentale dei seni “non è ancora chiaro, sono fin troppo familiari ai medici americani e ai loro pazienti a causa di ciò che accade quando i tessuti sottili del loro rivestimento si infiammano, come avviene nella sinusite cronica, una delle ragioni più comuni per cui la gente è costretta a recarsi dal medico negli Stati Uniti. Ci sono circa 30 milioni di casi ogni anno, e il costo per il sistema sanitario è stimato in 2,4 miliardi di dollari l’anno.

Il dolore della sinusite può durare per mesi. I medici di solito prescrivono antibiotici che uccidono i batteri, nei casi più gravi e di lunga durata, eseguono interventi chirurgici del seno. Tuttavia, ha detto Andrew Goldberg della UCSF e co-autore dello studio, “la premessa per la nostra comprensione della sinusite cronica e del suo trattamento terapeutico sembra essere sbagliata, e sembra opportuna una diversa strategia terapeutica.”

Il nuovo lavoro suggerisce che, se la causa della sinusite è dovuta alle modifiche apportate al microbioma di specie batteriche che colonizzano il tessuto del seno, il ripristino dei batteri che proteggono queste cavità può essere un modo efficace per il trattamento di questa condizione.

Tuttavia, il team ha avvertito che questa scoperta non offre un trattamento immediato nuovo o una cura per la sinusite. Eventuali nuovi approcci basati su queste osservazioni devono ancora essere sviluppati e testati per la sicurezza e l’efficacia nel corso degli studi clinici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA