Gaianews

prevenzione

  • Prevenzione in famiglia: se ne occupano le donne

    Secondo un’indagine  dell’Ispo (Istituto per gli studi sulla pubblica opinione) diretto da Renato Manneheimer  e commissionata dall’Osservatorio Salute di Astrazeneca, le donne  si occupano della salute della famiglia. Sono le donne infatti che si occupano della salute del marito, prenotando per lui le visite mediche. Le donne effettuano inoltre più visite di controllo rispetto agli […]

  • Essere sani paga: incentivi finanziari per la prevenzione

    I medici potrebbero ricevere degli incentivi finanziari per la prevenzione sanitaria dei loro pazienti? In alcuni casi, sì, secondo il dottor Marita Lynagh e i suoi colleghi  dell’Università di Newcastle in Australia. Il loro lavoro sostiene che gli incentivi possono essere particolarmente efficaci per cambiare ‘semplici’ comportamenti, per esempio l’adozione delle vaccinazioni, soprattutto tra i […]

  • Scoperta strategia di sopravvivenza dell’HIV nei linfociti, possibile nuova cura

    L’HIV si adatta in modo sorprendente per sopravvivere e prosperare nel suo nascondiglio all’interno del sistema immunitario umano. Una recente ricerca aiuta a spiegare perché l’HIV rimane comunque un nemico formidabile, dopo tre decenni di ricerca – e più di 30 milioni di persone  infettate in tutto il mondo da HIV – ma offre anche […]

  • Il fumo provoca il 60% del divario di mortalità tra i sessi in Europa

    Il fumo contribuisce al 60% del divario nei tassi di mortalità in Europa tra maschi e femmine, e uccide due volte più uomini che l’alcol, rivela la ricerca pubblicata online in Tobacco Control. I motivi per cui le donne stanno sopravvivendo agli uomini nei paesi sviluppati europei a partire dalla metà del diciottesimo secolo, in […]

  • Un serio avvertimento: il fumo provoca danni genetici dopo pochi minuti dall’inalazione

    WASHINGTON, 15 gennaio 2011 – Nella ricerca descritta come “un forte avvertimento” a quanti sono tentati di iniziare a fumare, gli scienziati stanno segnalando che il fumo di sigaretta inizia a causare danni genetici dopo  pochi minuti – e non dopo anni – dalla prima inalazione del fumo nei polmoni. Il loro rapporto, il primo […]

  • A letto in 270mila in tutta Italia per l’influenza nella prima settimana del 2011

    Aumentano in tutta Italia i nuovi casi settimanali di influenza stimati. Quest’anno il ceppo AH1N1 avrà il sopravvento sulle altre forme, tra cui l’australiana. Nella prima settimana del 2010 (3-9 gennaio 2011), 831 medici sentinella hanno inviato dati circa la frequenza di sindromi influenzali tra i propri assistiti. Il valore dell’incidenza totale è pari a […]

  • Estratto di betulla aiuterebbe a ridurre i grassi nel sangue

    I ricercatori dell’Istituto di Shanghai per Scienze Biologiche (SIBC) in Cina hanno individuato un composto presente nella corteccia della betulla, il betullino, che aiuterebbe – secondo i ricercatori – a ridurre il colesterolo e prevenire diabete e obesità. E betullino opererebbe particolarmente meglio rispetto alla lovastatina nella riduzione del colesterolo, e senza i suoi effetti […]

  • Gravidanze ravvicinate aumentano rischio di autismo nel nascituro

    I genitori che stanno pianificando di avere più di un bambino hanno un motivo in più per riflettere sulla tempistica. Un nuovo studio dimostra che il rischio di autismo può crescere se un secondo bambino è stato concepito poco dopo il primo. Ricercatori della Columbia University hanno scoperto che il rischio di una diagnosi di […]

  • Micheal Douglas l’ultimo a vincere il cancro. Gli annunci delle star riflettono realtà medica

    L’ultimo annuncio l’ha dato Micheal Douglas, il noto attore americano che aveva annunciato, lo scorso agosto, di essere malato di un tumore alla gola in stato avanzato. “Ho sconfitto il cancro alla gola”, ha dichiarato, rassicurando il suo pubblico alla Nbc di essere guarito dopo sei mesi di chemioterapia e radioterapia. Douglas, che è dimagrito […]

  • Cocaina, ricerca USA promette vaccino

    La cocaina è una nota sostanza stupefacente, conosciuta soprattutto per la facilità con cui gli utilizzatori si assuefanno ad essa. Provoca infatti una sensazione di benessere ed una sorta di euforia, ma questo è solo un effimero beneficio. Infatti, le persone che fanno uso continuativo di cocaina purtroppo vanno incontro a disturbi comportamentali anche molto […]

  • Cellule cerebrali muoiono in pazienti con Parkinson, studio chiarisce le cause

    Solo il 5 per cento dei casi dei casi di Parkinson può essere spiegato da una mutazione genetica, mentre il resto non ha una causa nota. Ma una nuova scoperta dei ricercatori della University of Texas Health Science Center a San Antonio può cominciare a far luce sul perché la stragrande maggioranza dei pazienti con […]

  • Meno sigarette vendute e migliora tutela dei non fumatori, ma si può migliorare

    Dopo sei anni dal’entrata in vigore della cosiddetta legge Sirchia (la 3/2003, che però prendeva effetto solo al 10 gennaio 2005), i risultati continuano ad essere positivi, sia mostrando una continua diminuzione dei fumatori, sia per quanto riguarda la tutela dei non fumatori, costretti in passato al pericoloso fumo passivo. Lo rende noto il Ministero […]

  • La velocità della camminata può essere un indicatore della mortalità tra gli anziani

    Un’analisi, che ha basato le proprie conclusioni sui dati provenienti da 9 studi coinvolvendo quasi 35 mila persone, ha rilevato che c’è un legame tra la velocità della camminata carattersitica delle persone anziane e la loro aspettativa di vita. Lo studio è comparso sul numero del 5 gennaio della rivista JAMA. Stephanie Studenski, professoressa dell’università […]

  • Influenza stagionale, la settimana scorsa ha segnato forte aumento di casi

    Iniziano ad accelerare anche in Italia i nuovi casi settimanali di influenza stimati. Quest’anno il ceppo AH1N1 avrà il sopravvento sulle altre forme, tra cui l’australiana. In base al rapporto Influnet dell’Istituto Superiore di Sanità la cinquantaduesima settimana del 2010 (27 dicembre 2010 – 2 gennaio 2011), 753 medici sentinella hanno inviato dati circa la […]

  • Obesità può iniziare in bambini di appena nove mesi

    Un nuovo studio ha rivelato che l’obesità può iniziare in bambini di appena nove mesi. “Con l’evidenza consistente che la percentuale dei bambini in sovrappeso è in costante aumento negli ultimi dieci anni, non siamo stati sorpresi dai tassi di prevalenza che abbiamo trovato nel nostro studio, ma siamo stati sorpresi che la tendenza sia […]

  • Influenza, in Italia picco tra gennaio e febbraio. In Inghilterra 39 morti

    Mentre le cronache ci informano del picco dell’influenza A in Gran Bretagna, dove ha già causato decine di morti, tra cui una giovane donna nota per aver lavorato all’ultimo episodio di Harry Potter, in Italia la stagione influenzale arriverà al suo picco come di consueto, tra gennaio e febbraio. Quest’anno l’influenza A è stata annoverata […]

  • Due casi di Scrapie a Savona, ma non c’è rischio di mucca pazza, dicono esperti

    Sono stati accertati due casi di Scrapie in due allevamenti rispettivamente di caprini ed ovini dell’Albenganese. L’Ansa inizialmente aveva riportato la notizia che si trattava di due casi di mucca pazza, nonostante una dichiarazione di Marco Lovesio, direttore della struttura veterinaria della Asl 2 Savonese, che chiariva così: ”Va precisato che il tipo isolato non […]

  • Medicine alternative, attenzione ai bambini

    Le medicine alternative possono essere pericolose per i bambini e possono anche rivelarsi fatali, se usate come sostituto alla medicina convenzionale. Lo dice un rapporto sull’uso della medicina complementare e alternativa sui bambini pubblicato online nella rivista Archives of Disease in Childhood. I genitori sono cadono in errore pensando che i trattamenti alternativi sono migliori […]

  • AIDS, promettente farmaco impedisce all’HIV di aggrapparsi alle cellule ospiti

    Un nuovo farmaco basato su un composto naturale prodotto dal corpo umano bloccherebbe ad uno dei primi stadi l’infezione da HIV, secondo un nuovo studio. Il farmaco può essere in grado di rallentare la crescente resistenza del virus ai farmaci antiretrovirali, un problema sempre più grave in tutto il mondo. Chiamato VIR-576, il farmaco interagisce […]

  • Acqua alta record a Venezia, paura a Vicenza per esondazione, allerta Po

    Acqua alta Venezia, dove il livello massimo è stato registrato all’una e 20 ed era pari a 143 cm sul livello del mare. L’acqua alta ha interessato il 57% della città lagunare, con un livello d’acqua più alto nelle zone più basse, come piazza San Marco. E’ uno dei livelli più alti dall’inizio delle registrazioni. […]