Gaianews

riscaldamento globale

  • Scioglimento dei ghiacci in Antartide è aumentato di 10 volte negli ultimi mille anni

    Scioglimento dei ghiacci in Antartide è aumentato di 10 volte negli ultimi mille anni

    Una recente ricerca rivela che lo scioglimento dei ghiacci in Antartide è aumentato di 10 volte negli ultimi mille anni, con un’accelerazione che coincide con la metà del secolo scorso. Nella metà del ‘900 infatti durante l’estate si è registrata un’impennata mai riscontrata prima

  • Pyrococcus furiosus trasforma l’anidride carbonica in prodotti utili

    Pyrococcus furiosus trasforma l’anidride carbonica in prodotti utili

    Sono ingenti le energie attualmente messe in campo per limitare le emissioni di anidride carbonica: questo per tentare di arginare l’effetto serra e il conseguente aumento della temperatura che starebbe causando i cambiamenti climatici. La ricerca principalmente è orientata alla creazione di fonti di energia rinnovabile e non fossile. Sono molte le soluzioni che si […]

  • Regione artica più verde causa aumento di temperatura globale

    Regione artica più verde causa aumento di temperatura globale

    Una nuova ricerca prevede che l’aumento delle temperature porterà ad un aumento della copertura verde nella regione artica. L’articolo, pubblicato sulla rivista Nature Climate Change, descrive i risultati di nuovi modelli secondo cui le aree boschive nell’Artico potrebbero aumentare di ben il 50 per cento nel corso dei prossimi decenni. I ricercatori hanno anche dimostrato che […]

  • Ultima era glaciale, CO2 la causa dello scioglimento dei ghiacci

    Ultima era glaciale, CO2 la causa dello scioglimento dei ghiacci

    Lo studio europeo pubblicato su ‘Science’ che coinvolge l’Idpa-Cnr ha dimostrato, grazie a una tecnica innovativa, come in Antartide l’aumento dell’anidride carbonica sia stato contestuale all’incremento della temperatura che ha portato alla fine dell’ultima era glaciale. Una nuova prova dell’influenza di questo gas serra sul clima terrestre

  • L’Italia raggiunge l’obiettivo del Protocollo di Kyoto

    L’Italia raggiunge l’obiettivo del Protocollo di Kyoto

    La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile ha prodotto il dossier Kyoto 2013, registrando un bilancio positivo: l’Italia ha ridotto del 7% le emissioni di gas serra nel periodo 2008 – 2012, superando il limite minimo del 6,5% fissato dal Protocollo di Kyoto

  • Cambiamenti climatici: nuova stima riduce valori del riscaldamento globale

    Cambiamenti climatici: nuova stima riduce valori del riscaldamento globale

    Quando si affronta l’argomento “riscaldamento globale”, spesso ci si imbatte in due opposti schieramenti: da una parte, nel terrorismo psicologico di alcuni catastrofisti e dall’altra, nel tentativo di minimizzare il problema da parte di governi e politici. Ma, come spesso accade, la verità – il modo in cui la questione andrebbe affrontata – giace nel […]

  • Clima e cambiamenti: nuovo allarme dagli Stati Uniti

    Clima e cambiamenti: nuovo allarme dagli Stati Uniti

    Riemerge l’allarme siccità e cambiamenti climatici negli Stati Uniti, e questa volta gli scienziati non fanno sconti.”Il livello del mare è in aumento, gli oceani stanno diventando più acidi, ghiacciai e ghiacci artici si stanno sciogliendo. Questi cambiamenti sono parte del modello del cambiamento climatico globale, trainato principalmente dalle attività umane. “

  • Cambiamenti climatici: record mensili aumentati di cinque volte

    Cambiamenti climatici: record mensili aumentati di cinque volte

    Le temperature da record su base mensile continuano a crescere ad un livello mai visto prima. Secondo una nuova ricerca basata su dati NASA è evidente che il riscaldamento globale non ha origine naturale se non in una piccola parte degli eventi

  • Studio dimostra rapido riscaldamento della calotta antartica occidentale

    Studio dimostra rapido riscaldamento della calotta antartica occidentale

    Una scoperta di alcuni ricercatori americani solleva ulteriori preoccupazioni per il futuro contributo dell’Antartide all’innalzamento del livello del mare. Il nuovo studio rileva infatti che la parte occidentale della calotta di ghiaccio antartico si sta riscaldando quasi del doppio della temperatura stimata in precedenza

  • Il riscaldamento globale continua, i paesi in via di sviluppo chiedono più sforzi

    Il riscaldamento globale continua, i paesi in via di sviluppo chiedono più sforzi

    Secondo le ultime statistiche elaborate dalla NASA, dal Met Office e dall’Università di East Anglia, la temperatura media nel corso del 2012 sarà di circa 14,45 °C, ovvero 0,45 °C al di sopra della media registrata  dal 1961 al 1990. L’annuncio arriva durante l’incontro tra quasi 200 paesi riuniti a Doha, in Qatar, in occasione dei negoziati sul cambiamento del clima delle Nazioni Unite. Gli ambientalisti hanno insistito sul fatto che tali evidenze esprimono l’urgenza di nuovi colloqui, con il chiaro obiettivo di rallentare il riscaldamento globale riducendo le emissioni globali di carbonio

  • Record di concentrazione di CO2 in atmosfera nel 2011

    Record di concentrazione di CO2 in atmosfera nel 2011

    La quantità di gas a effetto serra nell’atmosfera ha raggiunto un nuovo record nel 2011, secondo l’Organizzazione Meteorologica Mondiale. Tra il 1990 e il 2011 c’è stato un aumento del 30% sul ‘forzante radiativo’ – l’effetto dei gas a effetto serra sul riscaldamento del nostro clima – a causa dell’anidride carbonica (CO2) e degli altri gas serra che trattengono il calore nell’atmosfera invece che farlo disperdere nello spazio

  • Benzina dall’aria, un sostituto ecologico dei combustibili fossili

    Benzina dall’aria, un sostituto ecologico dei combustibili fossili

    Un’azienda britannica, recentemente, ha sviluppato una nuova tecnologia per trasformare l’aria in carburante, costruendo un impianto dimostrativo, producendo cinque litri di benzina dal mese di agosto

  • Ghiacciai delle Alpi in ritirata, dimezzati entro il 2050

    Ghiacciai delle Alpi in ritirata, dimezzati entro il 2050

    La riduzione dei ghiacciai è uno degli effetti più evidenti del riscaldamento globale, che sulle Alpi ha raggiunto un aumento della temperatura media di +1,5 °C nell’ultimo secolo, con un’accelerazione tale da rendere estremamente difficile quando non impossibile l’adattamento alle nuove condizioni, un problema che investe specie, risorse ma anche popolazioni umane

  • Oceani più caldi, i pesci si restringeranno del 20%

    Oceani più caldi, i pesci si restringeranno del 20%

    Secondo lo studio, se le acque diventeranno più calde aumenterà il tasso metabolico dei pesci, che avranno bisogno di più ossigeno. Se non c’è abbastanza ossigeno nell’acqua, i pesci saranno costretti a tratti più brevi per cercare cibo e questo penalizzerà la loro crescita.
    Secondo i modelli al computer, il peso corporeo massimo per più di 600 specie potrebbe starsi già riducendo dal 14 al 24%. Il periodo considerato è infatti compreso  tra il 2000 ed il 2050

  • Cambiamento climatico costa già 5 milioni di vite l’anno e l’1,6% del PIL mondiale

    Cambiamento climatico costa già 5 milioni di vite l’anno e l’1,6% del PIL mondiale

    L’inazione dei governi sulle emissioni di gas ad effetto serra sarebbe già causa di gravi danni economici, ed entro il 2030 il PIL mondiale potrebbe subire una perdita del 3% a causa della mancanza di azioni atte a prevenire disastri, carestie e morti tutto intorno al mondo. Il rapporto della Ong DARA è stato commissionato dal Climate Vulnerable Forum, che riunisce 20 paesi minacciati dal riscaldamento globale

  • Ricerca italiana: riscaldamento globale non è causato da attività solare

    Ricerca italiana: riscaldamento globale non è causato da attività solare

    “E’ importante sapere se le cause fondamentali del recente riscaldamento globale siano prevalentemente naturali o antropiche, perché nel primo caso potremmo soltanto difenderci dagli impatti più negativi, mentre nel secondo caso potremmo fare qualcosa per cambiare le cause stesse, dato che queste sarebbero prodotte proprio dai nostri comportamenti e dal nostro tipo di sviluppo”

  • Riscaldamento globale: il Sole non c’entra

    Riscaldamento globale: il Sole non c’entra

    E’ stato studiato per la prima volta in modo specifico il legame recente tra la radiazione solare e le temperature terrestri utilizzando un modello sviluppato dal premio Nobel Clive Granger. La ricerca tutta italiana mostra che dagli anni ’60 del secolo scorso sono soprattutto i gas serra a influenzare il clima

  • Estinzione: cosa succede, nel lungo periodo, quando la Terra si riscalda

    Estinzione: cosa succede, nel lungo periodo, quando la Terra si riscalda

    Il riscaldamento globale e l’estinzione delle specie sono argomento di articoli frequentisui maggiori giornali. E sono costante oggetto di studio degli scienziati. Gli scienziati delle Università di York, Glasgow e Leeds, hanno analizzato la relazione fra biodiversità e riscaldamento globale tenendo conto di reperti fossili risalenti a 540 milioni di anni fa. Lo studio sostiene […]

  • L’immagine dello scioglimento record dei ghiacci artici

    Un’immagine vale più di mille parole. La calotta polare artica si sta ritirando molto velocemente, più velocemente di quanto supposto dagli scienziati. Se è vero che il 2012 è stato uno degli anni più caldi della storia, con siccità e ondate di calore alle latitudini temperate  dell’emisfero boreale, i ricercatori del clima nono si aspettavano […]

  • Nuvole artificiali contro i cambiamenti climatici

    Il fisico atmosferico Rob Wood della University of Washington ha riproposto su un articolo della rivista Philosophical Transactions of the Royal Society un metodo decisamente originale per combattere il riscaldamento globale di cui si parla da qualche tempo. Si tratterebbe di creare delle nuvole artificiali che, riflettendo la luce del sole, ridurrebbero il riscaldamento dei raggi […]