Gaianews

Nuovi tablet eseguono ecografie a domicilio

Un nuovo palmare, presentato al 113°congresso dei medici internisti, è in grado di eseguire ecografie appoggiandolo sul corpo del paziente. Potrà essere usato anche a domicilio.

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 22.10.2012

Immaginate un palmare che fa ecografie, anche a dominiclio, e aiuta gli infermieri a trovare la vena giusta per eseguire i prelievi. Sembrerebbe fantascienza invece succede già a Bologna all’Ospedale Maggiore e in altri pronto soccorso dell’Emilia Romagna.

L’invenzione  stata presentata a Roma al 113° congresso del Simi, congresso dei medici internisti. Il palmare è poco più grande di un tablet e si trasporta facilmente. Gli usi sono i più disparati: ecografie a collo, cuore, reni, addome. Ma il dispositivo può essere utile anche per gli infermieri, per trovare la vena giusta per il prelievo. O ancora, il dispositivo sarà utile per le ostetriche per le ecografie delle donne in gravidanza.

L’aspetto più evidente dell’apparecchio è la sua praticità: sarà in dotazione dei medici internisti, che lo potranno avere durante le visite. Ma sarà decisivo anche per le visite a domicilio.

L’apparecchio sarà sperimentato in anteprima in Italia e alcuni apparecchi sono già attivi nei pronto soccorso in Emilia Romagna. 

Vincenzo Arienti, direttore della Medicina Interna dell’Ospedale Maggiore di Bologna ha spiegato: “L’accreditamento regionale  prevede la dotazione del mini ecografo nelle Unita’ Operative di Medicina Interna, che consente inoltre al medico di visitare il malato a domicilio e decidere in modo più appropriato se ricoverare il paziente”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA