Gaianews

obesità

  • Bambini che mangiano dolci saranno meno in sovrappeso o obesi da adulti

    Bambini e adolescenti che mangiano dolciumi tendono a pesare meno dei loro compagni che non ne consumano. E’ questa la sconcertante scoperta pubblicata sulla rivista Food & Nutrition, in un momento in cui molti paesi si trovano ad affrontare una vera e propria epidemia di obesità infantile. Ma la ricercatrice Carol O’Neil, della Louisiana State […]

  • Patatine, cibi fritti, bibite gassate e vita sedentaria portano nel lungo periodo all’obesità

    In una serie di tre studi separati su stili di vita e dieta che portano all’aumento di peso, i ricercatori della Harvard School of Public Health (HSPH)  hanno scoperto che modeste variazioni di particolari alimenti e bevande, dell’attività fisica, del tempo passato davanti alla TV e della durata del sonno sono fortemente legate nel lungo […]

  • Guardare la TV 2 o 3 ore al giorno può portare al diabete

    Guardare a lungo la TV è legato ad un aumento del rischio di diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari e altre cause della morte. L’annuncio shock viene da una ricerca del 15 giugno comparsa su JAMA, che prende in considerazione i dati provenienti da diversi studi e rivela che guardare la televisione per 2-3 ore […]

  • Poco sonno nei bambini piccoli può provocare sovrappeso o obesità in futuro

    Dormire troppo poco aumenta il rischio di sovrappeso o obesità nei bambini più tardi nella vita, secondo un nuovo studio di ricercatori neozelandesi. Esaminando un gruppo di bambini in Nuova Zelanda per diversi anni, i ricercatori hanno scoperto che i bambini di 3, 4 e 5 anni che dormivano meno avevano un rischio più elevato […]

  • Obesi e sedentari un terzo dei ragazzi italiani. Dati inquietanti dall’Osservatorio Grana Padano

    Quasi un terzo dei dei ragazzi tra i 7 ed i 16 anni, il 32%, è in sovrappeso e il 36,2% ha uno stile di vita sedentario. Sono questi i dati che emergono da una ricerca condotta dagli esperti dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano basati su un’indagine su peso, altezza e stile di vita di 2530 […]

  • La liposuzione un falso strumento per sbarazzarsi del grasso superfluo

    La liposuzione è diventata una delle chirurgie plastiche più popolari nei paesi ad alto reddito. La tecnica è stata ideata intorno dal 1974, ed oggi ci sono più di 450.000 operazioni all’anno solo negli Stati Uniti. Ma il grasso torto con questa tecnica può tornare? Un recente studio di Teri L. Hernandez e Robert H. […]

  • Sovrappeso durante la mezza età aumenta il rischio di Alzheimer

    Secondo uno studio pubblicato da Neurology e condotto dai ricercatori del del Karolinska Institutet di Stoccolma (Svezia) su 8.534 gemelli di 74 anni di età media, essere in sovrappeso o obesi durante la mezza età, tra i 40 e i 45 anni, aumenta dell’80% il rischio di sviluppare l’Alzheimer e altre forme di demenza. I […]

  • Elevato tasso metabolico induce invecchiamento precoce

    Un recente studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism (JCEM)  ha trovato che alti tassi metabolici permettono di predire una precoce mortalità naturale, che indica che il consumo di maggiore energia può accelerare l’invecchiamento negli esseri umani. Un maggiore utilizzo di energia è già associato ad una più breve durata della vita negli animali, […]

  • La perdita di peso migliora memoria e concentrazione

    John Gunstad, professore associato nel Dipartimento di Psicologia della Kent State University, e un team di ricercatori hanno scoperto un legame tra perdita di peso e il miglioramento della memoria e la concentrazione. Lo studio dimostra in particolare che i pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica hanno mostrato un miglioramento della funzione di memoria 12 settimane dopo […]

  • Obesità prolungata aumenta rischio di morte, attenzione a quella infantile

    Il numero di anni in cui le persone vivono con una condizione di obesità è direttamente associato al rischio di mortalità, secondo quanto scoperto dai ricercatori della Monash University. Le loro ricerche mostrano che la durata dell’obesità è un forte predittore di mortalità, indipendentemente dal livello effettivo del Body Mass Index (BMI), l’indice che serve […]

  • Obesità infantile e alimentazione scorretta possono portare a squilibri metabolici

    Gli adolescenti obesi non sentono di stare male, ma gli esami del sangue raccontano un’altra storia, mostrando infiammazioni in corso, resistenza all’insulina e livelli elevati di omocisteina, secondo uno studio dei ricercatori della nutrizione presentato durante la sessione 2011 su attività fisica e prevenzione delle malattie cardiovascolari della American Heart Association. “Le anomalie metaboliche suggeriscono […]

  • Chi è a dieta non solo è irritabile, ma è più sensibile a messaggi violenti

    Chi è a dieta, si sa, è più facilmente irritabile e non va provocato su certi temi. Ma la maggiore propensione alla rabbia si estende a comportamenti finora insospettati, come la scelta dei film da vedere o la percezione dei messaggi pubblicitari. Lo rivela un nuovo studio pubblicato nel Journal of Consumer Research. Inoltre, ci […]

  • Obesità in aumento in Italia, poco sport e poca dieta mediterranea

    Secondo il rapporto Osservasalute 2010, in Italia la dieta mediterranea si è persa per strada e andrebbe recuperata

  • Italia ancora in salute ma è grassa, vecchia, pigra e più povera

    Il rapporto 2010 di Osservasalute mostra comportamenti sempre più a rischio tra i giovani e le donne.

  • Calorie sulle etichette del junk food: non basta per il problema dell’obesità negli adolescenti

    Un nuovo studio condotto da un ricercatore della New York University School Medicine e pubblicato il 15 febbraio 2011, su Advance Online Publication, International Journal of Obesity, sfida l’idea che l’etichettatura delle calorie abbia un effetto sull’acquisto da parte di adolescenti o genitori. Gli adolescenti sembrano notare le informazioni sulle calorie con la stessa frequenza […]

  • Mangiare troppo predispone a malattie autoimmunitarie

    Negli ultimi anni c’è stato un aumento delle malattie immunitarie come la clerosi multipla, diabete giovanile o l’artrite reumatoide, e parallelamente si è registrato un aumento di calorie medie assunte dalla popolazione dei paesi industrializzati. Ora uno studio – anche italiano – lega i due fenomeni per la prima volta. Le malattie autoimmunitarie e infiammatorie […]

  • Obesità raddoppiata dal 1980, ma migliorano colesterolo e ipertensione

    L’ obesità in tutto il mondo è quasi raddoppiata dal 1980, secondo un importante studio su come tre importanti fattori di rischio di malattia di cuore abbiano cambiato tutto il mondo negli ultimi tre decenni. Lo studio, pubblicato il 4 febbraio in tre articoli su Lancet, ha esaminato tutti i dati disponibili a livello mondiale […]

  • Partenariati di enti non profit con industria alimentare compromettono gli obiettivi

    Le organizzazioni non profit di che si occupano di salute pubblica dovrebbero procedere con cautela quando instaurano delle partnership con l’industria alimentare, in quanto questo potrebbe compromettere gli obiettivi stessi di promozione della salute, afferma un duro editoriale in CMaj (Canadian Medical Association Journal). Le partnership con importanti aziende alimentari sono attraenti per associazioni, opere […]

  • Abbassare i termosifoni fa dimagrire

    In tempi di crisi, sia economica che ambientale, si sa che tenere bassi i termosifoni non può fare che bene. Ma ora c’è un altro motivo per far scendere il valore del termostato, aiuta a dimagrire – o a non ingrassare. La notizia arriva dall’Inghilterra, in cui uno studio appena pubblicato dice che stare molto […]

  • Carenza di vitamina D contribuisce a obesità infantile

    I ragazzi che sono carenti di vitamina D tendono ad ingrassare intorno alla vita e guadagnano peso più rapidamente rispetto ai ragazzi che hanno abbastanza vitamina D, secondo una ricerca dell’università del Michigan. La vitamina D, che è principalmente fornita al corpo con il sole, è un tema molto discusso nella comunità scientifica. Ad esempio […]