Gaianews

obesità

  • Moscerini della frutta respinti da partner bevono più alcol

    Una ricerca dell’Università della California – San Francisco rivela un legame biochimico tra il rifiuto sessuale ed il bere eccessivo. Tale legame non è stato studiato negli esseri umani, dotati di una complessa vita sociale, ma nientemeno che nei moscerini della frutta. Risvolti potrebbero esserci in futuro sulla tossicodipendenza e l’alcolismo negli umani. La ricerca […]

  • Giornata mondiale del sonno: fra gli effetti collaterali l’obesità

    Ieri è stata la XII Giornata Nazionale del Dormire Sano e la VI Giornata Mondiale del Sonno. Secondo studi dell’ AIMS ( Associazione Italiana Medici del Sonno)  dormire poco e male sarebbe in relazione con l’obesità. Le  finalità istituzionali dell’AIMS sono quelle di promuovere la ricerca scientifica e la formazione clinica rivolta alla diagnosi e […]

  • Dal Ministero della Salute Arriva Capitan Kuk, l’eroe di frutta e verdura

    In Italia il 39% dei bambini di età compresa fra gli 8 e gli 11 anni sono in sovrappeso. Inoltre, secondo i dati  presentati dal direttore generale Sicurezza degli Alimenti e Nutrizione del ministero della Salute, Silvio Borriello,”Il 23% dei genitori dichiara che i propri figli, in eta’ compresa tra i 3 e i 12 […]

  • Cancro, Coca cola e Pepsi tolgono colorante dalla formula

    (approfondimento) I produttori di bevande Coca-Cola e PepsiCo stanno modificando la colorazione nelle loro bevande per evitare l’introduzione di una etichetta obbligatoria che mette in guardia dal pericolo di tumore. La nuova etichetta sarà necessaria per ora solo nello stato della California, ma i produttori faranno la modifica alla loro formula in tutti gli Stati […]

  • Scoperta proteina che fa bruciare i grassi

    Una ricerca pubblicata su Cell Metabolism sostiene che sia stata individuata una proteina che “ordini” ai grassi di bruciare invece che di accumularsi. La proteina “PRDM16” è stata scoperta dai ricercatori dell’Università della California e avrebbe la capacità di aumentare il grasso bruno, quello che non viene accumulato in riserve, trasformando quello bianco, quello che invece […]

  • Il cuore produce ormoni che influenzano il metabolismo

    Secondo una scoperta della Università Politecnica delle Marche il cuore parteciperebbe del metabolismo basale del  corpo. La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Clinical Investigation. Il cuore, pompando il sangue, produce ormoni e questo era già noto. Ciò che hanno scoperto  Riccardo Sarzani e Marica Bordicchia è che il cuore stimola stimola la lipolisi […]

  • Un sensore difettoso fra le cause dell’obesità

    Le cause dell’obesità non sono da ricercare solo in una cattiva alimentazione, ma anche in difetti che riguardano il funzionamento del corpo. Secondo i ricercatori dell’Imperial College di Londra una proteina che funziona  come un sensore di grassi alimentari, se mal funionante, può essere una causa di obesità e di malattie del fegato. I risultati […]

  • Nuove prove per il ruolo del cervello nell’obesità

    I ricercatori hanno scoperto nuove prove del ruolo del cervello nell’obesità e nell’aumento di peso. Sebbene l’obesità sia provocata tipicamente da una eccessiva assunzione di calorie, non è ancora chiaro perché alcune persone sono più inclini al sovrappeso e aumento di peso rispetto ad altre.Poiché il sistema nervoso centrale è intimamente coinvolto nella elaborazione dei segnali […]

  • Controllare il consumo di zucchero per alleggerire la sanità pubblica

    Lo zucchero dovrebbe essere controllato, come l’alcol e il tabacco per proteggere la salute pubblica, secondo un team di ricercatori dell’ Università della California. I ricercatori sostengono che lo zucchero sta alimentando una pandemia globale di obesità, contribuendo a 35 milioni di morti ogni anno in tutto il mondo a causa di malattie non trasmissibili […]

  • C’è una relazione fra l’obesità e alcune funzioni del cervello

    Il numero di persone che soffrono di una o più di una delle malattie conseguenti all’obesità, tra cui il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache, è in rapida crescita. Finora, i farmaci progettati per trattare l’obesità hanno dimostrato un’efficacia limitata e sono stati associati a gravi effetti collaterali. Questo in gran parte perché […]

  • Scoperta relazione fra libero mercato, fast food e obesità

    Una nuova ricerca dell’Università del Michigan suggerisce che l’obesità può essere vista come uno degli effetti collaterali indesiderati delle politiche di libero mercato. Uno studio su 26 paesi ricchi mostra che i paesi con una maggiore densità di ristoranti e fast food pro capite hanno tassi più alti tassi di obesità rispetto ai paesi con […]

  • Oranghi aiutano a comprendere meglio l’obesità e i disturbi alimentari negli esseri umani

    L’antropologa evoluzionista Erin Vogel ha realizzato una nuova ricerca pubblicata oggi in Biology Letters, una rivista della Royal Society, che esamina come gli oranghi indonesiani in via di estinzione – considerati come parenti stretti degli esseri umani – sopravvivano durante i periodi di scarsità di cibo. Questo  potrebbe aiutare gli scienziati a comprendere meglio i […]

  • Proteine da latticini aiutano a prevenire osteoporosi nelle donne

    Una dieta ipocalorica con un più alto contenuto di proteine, per lo più da latticini, e con un contenuto di carboidrati più basso, in accoppiata con l’esercizio quotidiano, ha un notevole impatto positivo sulla salute delle ossa nelle donne giovani in sovrappeso e obese, secondo un nuovo studio appena concluso. La ricerca, condotta da Andrea […]

  • Obesità infantile: quali rischi per la salute?

    E’ molto probabile che l’attuale ondata di obesità tra i bambini si tradurrà in maggiori tassi di malattie cardiovascolari di diabete nei prossimi decenni. Ma una seconda revisione sistematica della ricerca sull’obesità infantile e delle malattie metaboliche in età adulta ha dimostrato che ci sono poche prove  che il trattamento dell’obesità durante l’infanzia eliminerà qualsiasi […]

  • Fumo e obesità delle mamme fanno i bambini obesi

    Secondo uno studio pubblicato su Archives of Pediatric and Adolescent Medicine, l’obesità infantile potrebbe dioendere dal peso della mamma e dal fatto che la futura mamma fumi o meno. I ricercatori hanno osservato i dati raccolti su 2000 bambini fra i 5 mesi e gli 8 anni di età. I ricercatori hanno analizzato l’altezza e […]

  • Coldiretti, metà degli italiani è obesa. Allarme bambini

    Che l’Italia godesse sempre meno dei benefici della dieta mediterranea non era un mistero. Ora la Coldiretti lancia l’allarme obesità, che colpisce quasi la metà della popolazione. Gli italiani adulti in sovrappeso o obesi rappresentano, infatti, circa il 46 per cento e il loro numero è aumentato del 10 per cento negli ultimi venti anni. […]

  • La lotta al cibo spazzatura in Sud Africa

    Presto in Sud Africa sarà vietato ai fast-food di pubblicizzare il loro junk-food per bambini in televisione. Anche i giocattoli distribuiti nei pacchetti del cibo insieme con i  pasti come parte di un “pacchetto kiddies” potrebbero essere vietati dal Department of Health’s nel iano contro “l’industria del cibo spazzatura”. Parlando ad un vertice sulla malattie […]

  • Mostrato legame tra eccesso di grassi nella dieta e diabete di tipo 2. Prevenzione e cura più vicine

    Le nuove diagnosi di diabete di tipo 2 tendono ad avere una cosa in comune: l’obesità. Ma esattamente come la dieta e l’obesità inneschino il diabete è stato a lungo oggetto di intensa ricerca scientifica. Un nuovo studio condotto da Jamey Marth, direttore del Centro per la Nanomedicina (una collaborazione tra l’Università della California – […]

  • Studio evidenzia legame tra ftalati presenti in shampoo e obesità

    Un nuovo studio americano ha scoperto un sorprendente collegamento tra le sostanze contenute il shampoo, lozioni per il corpo e saponi e l’equilibrio ormonale che regola il metabolismo. Lungi dal dire che lo shampoo fa ingrassare, come si è letto abbondantemente sui quotidiani (è estate d’altronde), ma bisogna ammettere che effettivamente esiste – secondo i […]

  • Junk food, ricerca italiana scopre meccanismo biologico della dipendenza

    La voglia di cibi grassi e calorici è stata spiegata da ricercatori italiani, che hanno scoperto come alcune sostanze simili a quelle delle droghe, gli endocannabinoidi, possono avere un ruolo nel processo di dipendenza. Questa scoperta secondo i ricercatori potrebbe aprire la strada a nuovi farmaci anti-obesità. La scoperta è stata annunciata dal Dipartimento Drug […]