Gaianews

Tecnologie verdi

  • In cammino verso la foglia bionica

    In cammino verso la foglia bionica

    Gli scienziati che cercano forme di energia sostenibile guardano, come ad un esempio irripetibile, alla fotosintesi clorofiliana. I tentativi di imitazione che ne derivano cercano di creare una sorta di fotosintesi artificiale.L’obiettivo è una sorta di foglia bionica che produce energia grazie alla luce del sole. A questo stanno lavorando anche gli scienziati del Lawrence […]

  • Il legno del futuro è sottovuoto

    Il legno del futuro è sottovuoto

    I ricercatori del CNR di Trento in collaborazione con ricercatori francesi son riusciti a brevettare un metodo per rendere il legno più resistente e con caratteristiche estetiche che lo rendono un degno competitor dei legni pregiati provenienti dagli altri continenti e magari da foreste ricche di biodiversità che andrebbe preservata

  • Prossimi alle foreste artificiali per contrastare l’effetto serra e produrre energia pulita

    Prossimi alle foreste artificiali per contrastare l’effetto serra e produrre energia pulita

    Abbiamo sentito parlare spesso di “foglie artificiali”. Si tratta di usare nanosistemi per riprodurre sinteticamente la fotosintesi clorofiliana: l’obiettivo è combattere l’aumento di anidride carbonica presente nell’atmosfera che a sua volta genere l’effetto serra. I ricercatori dell’Università di Berkeley sembrano avere recepito l’allarme lanciato con il record di anidride carbonica recentemente raggiunto e si spingono […]

  • Aereo ad energia solare tenta la traversata degli Stati Uniti

    Aereo ad energia solare tenta la traversata degli Stati Uniti

    L’aereo a energia solare Solar Impulse, di fabbricazione svizzera, è partito da un aeroporto della California in un tentativo di attraversare tutti gli Stati Uniti compiendo diverse tappe in varie città.  L’aereo è decollato senza problemi venerdì dalla baia di San Francisco per compiere la prima tappa che lo porterà a Phoenix senza una goccia di carburante, ma solo utilizzando i pannelli solari presenti sulle ali

  • Superato il limite di efficienza delle celle solari

    Superato il limite di efficienza delle celle solari

    Gli scienziati del Nano-Science Center presso il Niels Bohr Institut, in Danimarca e dell’Ecole Polytechnique Fédérale di Losanna, in Svizzera, hanno dimostrato che un singolo nanofilo può concentrare la luce del sole fino a 15 volte il valore normale della luce del sole. I risultati sono sorprendenti e il potenziale di sviluppo di un nuovo […]

  • Roma capitale dei veicoli elettrici con ElettroCity

    Roma capitale dei veicoli elettrici con ElettroCity

    Roma farà un vero e proprio salto nel futuro questo fine settimana, mettendo a disposizione di potenziali acquirenti e curiosi tutto quello che può rientrare nella categoria della mobilità sostenibile, dai veicoli elettrici a zero emissioni alle bici elettriche, ai sistemi di ricarica e quant’altro. E’ ElettroCity, che fino a domenica ci mostrerà come può diventare la vita del cittadino a emissioni zero e anche risparmiare

  • Batteria ricaricabile si allunga fino a 3 volte le sue dimensioni

    Batteria ricaricabile si allunga fino a 3 volte le sue dimensioni

    Il futuro dei dispositivi elettronici deformabili è sempre più vicino. Dopo i circuiti integrati che si deformano, oggi l’annuncio di una batteria che può essere stiracchiata a piacere (entro 3 volte la sua lunghezza) continuando a funzionare regolarmente. La batteria ricaricabile può anche essere torta o piegata, tornando tranquillamente alla sua forma normale

  • Levi’s annuncia i pantaloni composti da bottiglie riciclate

    Levi’s annuncia i pantaloni composti da bottiglie riciclate

    Le bottiglie riciclate potrebbero finire presto nei pantaloni che indossiamo. L’azienda di moda Levi’s infatti ha annunciato l’utilizzo di plastica PET, quella usata appunto per realizzare contenitori di plastica, per la realizzazione di alcuni suoi prodotti

  • La canapa riduce l’impatto ambientale nel settore delle costruzioni

    La canapa riduce l’impatto ambientale nel settore delle costruzioni

    La canapa potrebbe ridurre l’impatto ambientale nel settore delle costruzioni, che di suo è la causa principale del consumo energetico nazionale, nonché di risorse naturali, di acqua e produzione di scarti. L’ANAB, associazione nazionale Architettura bioecologica, propone la canapa come soluzione per ridurre il consumo di risorse

  • Sacchetti di plastica biodegradabili, il 90% degli italiani li adora

    Sacchetti di plastica biodegradabili, il 90% degli italiani li adora

    Un sondaggio di  nel mese di novembre 2012 di Ipso per conto di Assobioplastiche ha rivelato che la maggiornaza degli italiani adora i nuovi sacchetti biodegradabili, che si sono rivelati quindi un vero e proprio successo. Oltre il 90% ritiene la legge sulle buste per la spesa un doveroso passo avanti per la tutela dell’ambiente e il 76% concorda sull’anticipazione delle sanzioni per chi non rispetta la norma. Il 60% crede che la chimica verde possa essere un settore su cui puntare per la crescita e lo sviluppo occupazionale

  • Celle solari a nanofili, nuova scoperta fa impennare efficienza al 13,8%

    Celle solari a nanofili, nuova scoperta fa impennare efficienza al 13,8%

    Nell’ultimo numero di Science i ricercatori dell’Università di Lund, in Svezia, hanno dimostrato che i nanofili potrebbero aprire la strada alla costruzione di celle solari più efficienti e meno costose. “Siamo i primi a dimostrare che è davvero possibile utilizzare i nanofili per la fabbricazione di celle solari”, dice Borgström Magnus, un ricercatore in fisica dei semiconduttori e autore principale dello studio

  • Denti di lumaca: ispirazioni per fotovoltaico e batterie al litio

    Denti di lumaca: ispirazioni per fotovoltaico e batterie al litio

    La natura è spesso fonte di ispirazione per le invenzioni umane: è il caso di una lumaca che vive nei mari della California. Si chiama chitone, e, a dispetto di un aspetto che lascia un po’ a desiderare, questa lumaca ha dei denti particolarmente forti.Un professore della Univerisity of California, David Kisailus, sta studiando il chitone per sviluppare materiali su scala nanometrica per applicazioni energetiche

  • Colture perenni di biocarburante: meno azoto nell’ambiente

    Colture perenni di biocarburante: meno azoto nell’ambiente

    Le colture energetiche perenni come il miscanto, i cui alti rendimenti hanno portato a considerarlo un’alternativa all’utilizzo del mais per la produzione di etanolo, hanno – secondo recenti studi – un ulteriore beneficio: la capacità di ridurre la fuga di azoto nell’ambiente

  • Inventato cemento ‘verde’ che assorbe anidride carbonica

    Inventato cemento ‘verde’ che assorbe anidride carbonica

    I ricercatori della Universitat Politècnica de Catalunya (UPC) hanno sviluppato un cemento biologico per la costruzione di facciate “viventi” composte da licheni, muschi e altri microrganismi. Il gruppo tecnologico strutturale dell’università spagnola ha infatti sviluppato e brevettato un tipo di cemento biologico che supporta la naturale crescita di organismi pigmentati in modo accelerato. Il materiale, che è stato progettato per le facciate di edifici o di altre costruzioni in climi mediterranei, offre vantaggi ambientali, termici ed estetici rispetto ad altre soluzioni costruttive simili. In quanto lascia crescere organismi viventi basati sulla fotosintesi, il cemento è anche in grado di assorbire anidride carbonica dall’atmosfera

  • Lenzuola e tende da bottiglie riciclate: azienda svizzera ci riesce

    Lenzuola e tende da bottiglie riciclate: azienda svizzera ci riesce

    In Svizzera un’azienda che produce tessuti, la Christian Fischbacher, ha annunciato l’avvio della produzione di lenzuola e tende a partire da vecchie bottiglie di plastica riciclata. Grazie alle proprietà del PET, la plastica di cui sono fatte le bottiglie, la società promette di ottenere un tessuto morbido e al tempo stesso resistente

  • Addio luce blu, nuove lampadine a luce bianca che consumano come led

    Addio luce blu, nuove lampadine a luce bianca che consumano come led

    Presto potremmo dire addio al fastidioso ronzio e a quella luce bluastra e innaturale creati dai neon nei nostri uffici. Scienziati americani dell’Università di Wake Forest sono infatti riusciti a sviluppare una alternativa – priva tra l’altro del caratteristico sfarfallio – per l’illuminazione su larga scala

  • Il cobalto potrebbe sostituire i metalli preziosi nelle nuove tecnologie

    Il cobalto potrebbe sostituire i metalli preziosi nelle nuove tecnologie

    Il cobalto, un minerale abbastanza comune, promette di diventare un catalizzatore industriale con potenziali applicazioni nelle nuove tecnologie verdi, come la produzione di biocarburanti o la fissazione dell’anidride carbonica atmosferica. Per fare questo, il cobalto deve venire ‘ospitato’ da una molecola complessa che imita il comportamento dei metalli preziosi, che normalmente vengono utilizzati in ambito industriale

  • Primo fotovoltaico in Italia competitivo coi combustibili fossili

    Primo fotovoltaico in Italia competitivo coi combustibili fossili

    Presentato il primo impianto fotovoltaico in Italia la cui energia è competitiva sul mercato, costando 0,09 euro/kWh, un prezzo totalmente in linea con quella acquistata nella rete. Questo risultato è stato raggiunto riducendo i costi del 50% rispetto alla media degli  impianti fotovoltaici e un tasso di efficienza maggiore dell’86%

  • Acqua di rubinetto, Coop pubblica parametri di qualità in 500 punti vendita

    Acqua di rubinetto, Coop pubblica parametri di qualità in 500 punti vendita

    Arrivano in circa 500 punti vendita Coop in tutta Italia le tabelle con i parametri di qualità dell’acqua di rubinetto, compilate dai Gestori dei servizi idrici con l’indicazione dei valori dei 9 principali di qualità dell’acqua. In Italia vengono prodotti 12 miliardi di litri di acque imbottigliate, che prevedono l’utilizzo di oltre 350 mila tonnellate di plastica PET, e l’emissione di quasi un milione di tonnellate di CO2

  • Honda presenta la rivale della micro auto elettrica Twizy

    Honda presenta la rivale della micro auto elettrica Twizy

    Parte la competizione tra le case produttrici in un nuovo settore, la micro-auto elettrica, con Honda che entra nel mercato 6 mesi dopo la presentazione di Renault dell’innovativa Twizy. Va dato atto alla Renault di aver aperto un nuovo mercato che ora potenzialmente potrebbe affollarsi con nuovi modelli che permetterebbero agli utenti una maggiore scelta nelle micro-car,  che possono accedere liberamente nei centri storici delle città europee