Gaianews

Cura il cancro al colon con erbe, semi e frutta

Ha iniziato una dieta intensiva a base di erbe in polvere, curry, semi di albicocca e compresse di selenio

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 17.09.2012

I giornali inglesi ieri hanno riportato la storia di un nonnino che è guarito dal cancro al retto seguendo una dieta a base di erbe, spezie e semi. Non è raro sentire storie di guarigioni da malattie incurabili, ma questa volta il vecchietto ha documentato tutto con molta accuratezza, descrivendo per filo e per segno cosa ha preso dopo l’annuncio dei medici.

Internet torna dopo pochi giorni dalla storia della ‘cura open source’ a far notizia. Questa volta il protagonista è Allan Taylor, che all’età di 78 anni ha ricevuto la diagnosi di cancro al retto. Da quel momento, grazie al suo carattere combattivo, ha iniziato a cercare su internet la cura che la medicina ufficiale non gli poteva dare. 

Fiore di tè verdeE quando ha trovato quello che cercava, ha iniziato una dieta intensiva a base di erbe in polvere, curry, semi di albicocca e compresse di selenio. Oggi, a quattro mesi di distanza Allan, un ingegnere minerario, ha ricevuto la bella notizia dai medici.

“Ho ricevuto una lettera in data 30 aprile in cui mi conumicavano che non aveva senso fare la chemioterapia, e che non era consigliata nemmeno l’asportazione chirurgica, in quanto il cancro sarebbe riapparso da un’altra parte”, ha detto ai giornalisti.

Ma Allan era determinato a mantenere un atteggiamento positivo e ha deciso di trovare la sua propria guarigione.

“Il 6 agosto ho ricevuto una lettera dall’ospedale Nord Tees, secondo cui il tumore era scomparso e non c’era più alcuna anomalia,” ha continuato.

Tutto iniziò con un tumore all’addome nel febbraio del 2011, la cui diagnosi fu cancro al colon. Rimosso il tumore chirurgicamente, sono iniziati i vari cicli di chemioterapia. Nel mese di aprile del 2012 i medici gli hanno comunicato che il cancro si era diffuso all’intestino tenue. “Sono andato su internet e ho sfruttato la ‘cura per il cancro del colon”, ha detto.

“Ho esaminato tutti gli ingredienti e ho chiesto aiuto ad un negozio di prodotti naturali della zona.”

Allan, che vive a Middlesbrough, ha deciso di modificare radicalmente la sua dieta, sostituendo la carne rossa e i prodotti lattiero-caseari con 10 porzioni di frutta e verdura ogni giorno.

Ma secondo Allan uno degli ingredienti fondamentali per curare il suo cancro è stato un cucchiaino di erba d’orzo in polvere in acqua calda ogni mattina e sera.

“Non ho alcun dubbio sul fatto che la mia dieta mi abbia salvato la vita”, dice. “E tutto al costo di circa 30 sterline a settimana.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ruggierifp scrive:

    vero, non diciamo boiate, sùùùù…, continuiamo a farci ammazzare_spennare da medici_farmaci_tossicodipendenti , fino all’ultimo respiro rantoloso che, annulla tutte le loro masturbazioni_metastasi accumulate o volutamente accumulate, perché la Natura ti fà nascere_morire_nudo e quindi tutti gli €uri_Immobili_accumulati, si dissolvono_annullano come una clessidra ! che , la morte, non ti da nemmeno il tempo di capire_recepire ma, gli anni vita, se ben vissuti, ti richiamano continuamente sul tuo essere_vita_micro_infinitesimale_nullità_vita_tempo_infinito.

  • Marco scrive:

    I farmaci citotossici usati per la chemioterapia non sono mai stati una soluzione per questo genere di patologie ….. !

    Per gli scettici che volessero approfondire suggerirei di esaminare :

    Il metodo della Dott. Catherine Kousmine ( per oltre 20 anni si è impegnata ad aiutare i malati di cancro )

    – Valsè Pantellini ( Ascorbato di potassio e Ribosio )

    – Metodo di Bella

    Buona giornata

  • ano nimo scrive:

    Non diciamo boiate, sù..