Gaianews

Pomodoro: alimento speciale per prevenire l’ictus

Secondo una ricerca di scienziati finlandesi il pomodoro sarebbe protettivo contro l'ictus in entrambe le sue forme, sia ischemica che emorragicagiorno per avere effetti positivi.La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Neurology

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 11.10.2012

Secondo una ricerca di scienziati finlandesi il pomodoro sarebbe protettivo contro l’ictus in entrambe le sue forme, sia ischemica che emorragica. Soprattutto sulla seconda, il margine di protezione sfiorerebbe il 60%. Secondo la ricerca sarebbe sufficiente assumere 50 grammi di pomodori al giorno per avere effetti positivi La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Neurology.

Pomodoro

L’ictus colpisce in Italia una persona ogni 3 minuti ed è la seconda causa di morte.

 Lo studio ha preso in considerazione circa 1000 uomini provenienti dallo stesso paese per un periodo di 12 anni a partire dall’inizio degli ani ’90. Gli uomini avevano fra i 46 e i 65 anni.  Di questi, dopo 12 anni, 67 sono stati colpiti da ictus.

Alla fine del periodo nessuno di coloro che aveva nel sangue alti livelli di licopene, una sostanza contenuta nei pomodori, era stato colpito da ictus.

La ricerca associa quindi l’assunzione di pomodoro con la protezione dall’ictus e si allinea ad altre ricerche precedenti.

I ricercatori hanno anche dimostrato che altri antiossidanti non sono efficaci contro l’ictus così come il licopene. “Gli studi su questa sostanza hanno rivelato che svolge molte funzioni. Accanto alle proprietà antiossidanti, contrasta le infiammazioni, inibisce la sintesi del colesterolo, migliora la funzione immunitaria e previene l’aggregazione delle piastrine, riducendo quindi il rischio di ictus”. 

In generale gli esperti invitano a consumare più frutta e verdura per prevenire l’ictus, ma il pomodoro sembra essere decisamente un alimento dalle speciali proprietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA