Gaianews

Lancio di Kepler rimandato per una spia rossa, stasera un altro tentativo

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 16.02.2011

Kepler, l'ATV-2 dell'ESAL’Agenzia spaziale europea ha rimandato il lancio dell’Automated Transfer Vehicle-2 (ATV-2) “Johannes Kepler”, che era previsto per martedì 15 febbraio. La causa è stata un problema tecnico sulla rampa di lancio, e lo slittamento potrebbe influire sul giorno del lancio della missione STS-133 dello Space Shuttle Discovery, anche se dalla NASA si sono affrettati a dire che si tratterà solo – eventualmente –  di un giorno di ritardo. I tecnici al momento del lancio dal Complesso 3 di Kourou, nella Guiana francese stanno analizzando il problema, ma i dettagli preliminari indicano che si sono registrati alcuni dati erronei sullo stato dei livelli nel serbatoio del carburante del razzo Ariane 5. Oggi si studieranno i dati con attenzione e se tutto sarà nella norma si riproverà di nuovo oggi mercoledì 16 febbraio.

Questo slittamento del lancio potrebbe cambiare la data di lancio per STS-133, che ora è prevista per il 24 febbraio. Se l’ATV verrà lanciato oggi (o giovedi o venerdì di questa settimana), il lancio della missione STS-133 verrà spostata al 25 febbraio. Ma se il lancio di ATV scivolerà oltre venerdì, la missione della NASA STS-133 partirà comunque il 24 febbraio.

A circa 4 minuti e mezzo dal lancio, un indicatore ha segnato luce “rossa”, ossia c’era un problema. Dopo che il lancio è stato ufficialmente sospeso, Jean-Yves Le Gall, presidente e CEO di Arianespace ha dichiatato: “Come avete visto durante il conto alla rovescia finale alcune luci erano rosse. Poiché non avevamo a disposizione una finestra di lancio, non ci sarà nessun altro tentativo. Da quello che mi è stato detto, c’era una lettura errata di dati provenienti dal livello di riempimento del lanciatore. I nostri team stanno già lavorando su questo problema per vedere cosa sta accadendo e per provare con un altro tentativo domani. Mi dispiace, ma dovete sapere che questo è un compito difficile e non funziona sempre tutto al 100 per cento.”

In questo bellissimo video, si può vedere la costruzione dell’ATV  nei laboratori dell’ESA e la sua istallazione:

© RIPRODUZIONE RISERVATA