Gaianews

Conservazione

  • Agricoltori nei consigli direttivi dei parchi?

    Agricoltori nei consigli direttivi dei parchi?

    Una recente proposta di modifica alla legge quadro sui parchi introduce i rappresentanti degli agricoltori nei consigli direttivi dei parchi. Ma dopo i recenti avvenimenti persecutori e violenti nei confronti di lupi e ibridi avvenuti in Toscana, e la conseguente campagna di comunicazione dei rappresentanti degli allevatori,  alcuni fra i rappresentanti dei parchi ritengono che […]

  • India: popolazione si trasferisce per lasciare spazio alle tigri

    India: popolazione si trasferisce per lasciare spazio alle tigri

    Gestire il conflitto quando si tratta di convivenza fra uomini e animali selvatici non è mai cosa semplice. Come abbiamo già avuto modo di vedere però, alcuni episodi possono sorprenderci. Avevamo già parlato delle tigri in Nepal che hanno imparato ad utilizzare alcune strade solo di notte, in modo da dividersi il territorio con gli […]

  • Cambiamenti climatici: il futuro incerto dei pinguini di Adelia

    Cambiamenti climatici: il futuro incerto dei pinguini di Adelia

    Il futuro dei pinguini di Adelia non è prevedibile. Sono troppi i cambiamenti in atto e le incertezze che minacciano questi splendidi uccelli che popolano le coste del continente antartico ed oggi a rischio minimo di estinzione. A sostenerlo una ricerca pubblicata su PloS ONE condotta da Amélie Lescroël e colleghi del Centre d’Ecologie Fonctionnelle et Evolutive […]

  • LIPU su caccia in Lazio: “Pareri Ispra utilizzati secondo comodità”

    LIPU su caccia in Lazio: “Pareri Ispra utilizzati secondo comodità”

    “Il posticipo della chiusura della caccia alla prima decade di febbraio per quattro specie (cornacchia grigia, gazza, ghiandaia e colombaccio) è l’ennesimo e indebito regalo alla lobby del mondo venatorio e un atto che va contro la tutela della biodiversità e la serenità delle persone”. E’ il parere di Lipu-BirdLife Italia in merito al prolungamento […]

  • Narco-deforestazione: il narcotraffico distrugge il Corridoio Biologico Mesoamericano

    Narco-deforestazione: il narcotraffico distrugge il Corridoio Biologico Mesoamericano

    Si chiama narco-deforestazione. E’ un fenomeno doppiamente triste perchè oltre essere legato al traffico di sostanze illegali comporta la perdita di biodiversità in quello che viene chiamato Corridoio Biologico Mesoamericano, fra Guatemala e Honduras. La ricerca, pubblicata sulla rivista Science oggi,  è stato condotta da Erik Nielsen della  Northern Arizona University. I ricercatori hanno fatto la scoperta […]

  • Pipistrelli in Europa, più 43% in circa 20 anni

    Pipistrelli in Europa, più 43% in circa 20 anni

    L’Agenzia Europea per l’Ambiente ha realizzato il più grande monitoraggio sui pipistrelli mai realizzato in Europa. I risultati parlano di un aumento della popolazione del 43%. La ricerca condotta su 16 specie di pipistrelli (in Europa se ne contano oggi 45 specie) ha rilevato un aumento del 43% nel periodo compreso tra il 1993 il […]

  • Scoperto antico tumore trasmissibile dei cani, ha 11 mila anni

    Scoperto antico tumore trasmissibile dei cani, ha 11 mila anni

    Un cancro a trasmissione sessuale che si diffonde da cane a cane è stato datato a circa 11 mila anni, secondo una recente analisi del genoma tumorale. Alla scoperta hanno partecipato anche i ricercatori italiani Gabriele Marino, dell’università di Messina, e Ariberto Fassati, dell’University College London. Ora si cerca un rimedio per il tumore facciale del Diavolo della Tasmania

  • Scoperto nuovo delfino di fiume in Amazzonia <br> Una buona notizia per la conservazione

    Scoperto nuovo delfino di fiume in Amazzonia
    Una buona notizia per la conservazione

    I ricercatori hanno scoperto una nuova specie di delfino di fiume del Rio delle Amazzoni.E’il primo scoperto dal 1918 ed è il quinto al mondo nel suo genere. Tutti questi delfini sono minacciati di estinzione. In particolare questo, che conterebbe circa 1000 individui, potrebbe rallentare il boom delle dighe idroelettriche che sta minacciando seriamente gli […]

  • Ecosistemi marini. La “zona morta” degli oceani più letale del previsto

    Ecosistemi marini. La “zona morta” degli oceani più letale del previsto

    Le ‘zone morte’ dell’oceano, le regioni cioè con livelli di ossigeno troppo bassi per ospitare la vita marina, sono cresciute di numero fino a diventare una caratteristica delle regioni costiere di tutto il mondo. Una ricerca, che Christopher Gobler, docente della School of Marine & Atmospheric Sciences presso la Stony Brook University di New York, […]

  • Sicilia: 10 milioni di euro per rimborsi ai deputati,<br>ma si chiudono i centri di recupero fauna selvatica

    Sicilia: 10 milioni di euro per rimborsi ai deputati,
    ma si chiudono i centri di recupero fauna selvatica

    Non ci saranno finanziamenti da parte della regione Sicilia per i centri di recupero fauna selvatica, l’ha deciso ieri la Commissione Bilancio. Riportiamo di seguito le dichiarazioni di Stefano Di Marco, Vice Presidente Nazionale di CTS, che si occupa anche del recupero delle Caretta caretta, specie protetta nel nostro Paese. “Per l’acquisto di cravatte, borse, ma […]

  • Strage di lupi in Maremma, Coldiretti: “Rinchiudere i lupi nelle aree protette”

    Strage di lupi in Maremma, Coldiretti: “Rinchiudere i lupi nelle aree protette”

    Lupi uccisi volontariamente, in maniera violenta e poi esposti nelle piazze, succede in Maremma. Dal 2 novembre ad oggi sono 8 i lupi uccisi a bastonate e colpi di fucile. Gesti efferati da condannare, forse espressione di un disagio da parte di categorie che vedono minacciati i propri interessi. A questi episodi reagisce in una […]

  • Biodiversità, scoperte 91 specie nel 2013

    Biodiversità, scoperte 91 specie nel 2013

    Ben 91 nuove specie, tra animali e piante, sono state identificate nel 2013 dai ricercatori della California Academy of Sciences. Una scoperta che arricchisce ed aumenta la nostra conoscenza dell’incredibile ed affascinante complessità della vita sul nostro pianeta. Tra i nuovi taxa, precedentemente ignoti alla comunità scientifica, troviamo 38 formiche, 12 pesci, 14 piante, 8 […]

  • L’Ibis eremita torna a volare nei cieli d’Europa dopo 300 anni

    L’Ibis eremita torna a volare nei cieli d’Europa dopo 300 anni

    Fonte: Mongabay Italia Johannes Fritz, uno scienziato austriaco, e i suoi collaboratori, hanno costruito una nuova speranza di riportare l’Ibis eremita, un uccello migratore estinto in Europa 300 anni fa, a volare ne cieli italiano. Il tentativo, che procede con un constante lavoro da più di dieci anni, sarà finanziato nei prossimi 5 anni con […]

  • La caccia sostenibile che salva i leoni

    La caccia sostenibile che salva i leoni

    Il numero di Leoni in Africa è diminuito dai 100.000 di 50 anni fa a 30.000 di oggi. L’abbattimento illegale è fra le cause principali di questa diminuzione. Oggi una ricerca propone la caccia sostenibile e legalizzata per fare che il numero di questo animali torni a crescere. In 9 dei 28 paesi africani che […]

  • Fauna selvatica del Sahara: collasso catastrofico delle popolazioni

    Fauna selvatica del Sahara: collasso catastrofico delle popolazioni

    Notizie scioccanti giungono da uno studio della  Wildlife Conservation Society e dalla Zoological Society of London sulla fauna selvatica nel deserto del Sahara. L’indagine condotta su 14 specie rivelerebbe che la metà sono già estinte regionalmente. La ricerca è stata pubblicata su Diversity and Distributions. L’alcelafo bubalo (Alcelaphus buselaphus buselaphus), estinto. Orice dalle corna a sciabola, o a […]

  • Mappata la Grande Barriera Corallina australiana

    Mappata la Grande Barriera Corallina australiana

      Gli scienziati hanno usato osservazioni satellitari per creare un set di mappe ad alta risoluzione 3D di tutta la Grande Barriera Corallina – un passo fondamentale verso l’individuazione  di una corretta gestione e protezione di questa straordinario tesoro di biodiversità a grande rischio a causa di cambiamenti climatici e disturbi e danni antropici. Al […]

  • Caretta caretta: svelati i misteri della morìa e dei nuovi nidi

    Caretta caretta: svelati i misteri della morìa e dei nuovi nidi

    Negli ultimi mesi si è parlato di Caretta caretta, la tartaruga che vive nelle acque dei mari del nostro paese, soprattutto per due motivi, uno apparentemente positivo e un altro negativo. Per la prima volta le tartarughe hanno nidificato nel Nord Adriatico, ma nelle settimane scorse una misteriosa morìa aveva fatto scoprire centinaia di cadaveri […]

  • Sicilia: centri di recupero Fauna selvatica a rischio chiusura

    Sono sette i Centri di Recupero Fauna Selvatica della Regione Siciliana che rischiano la chiusura immediata a causa del mancato sostegno da parte della Regione. Il grido di allarme arriva da CTS, Fondo Siciliano per la Natura, Lipu e WWF le 4 associazioni ambientaliste che gestiscono queste strutture disciplinate da apposite normative regionali. “Nonostante gli immani sforzi sostenuti […]

  • Distrutte 6 tonnellate di avorio in USA <br> WWF: Italia segua l’esempio

    Distrutte 6 tonnellate di avorio in USA
    WWF: Italia segua l’esempio

    Cento elefanti massacrati in un giorno, 30.000 uccisi l’anno scorso, dieci miliardi di dollari il valore del mercato nero dell’avorio sul pianeta. Questi i dati resi noti dalla US Fish and Wildlife Service ( USFWS ) che ha deciso di dare vita ad un’operazione mediatica senza precedenti: la distruzione dell’avorio illegale. Sei tonnellate di zanne […]

  • Stati Generali del lupo al Parco Nazionale della Majella: <br> possibile una convivenza pacifica?

    Stati Generali del lupo al Parco Nazionale della Majella:
    possibile una convivenza pacifica?

    Si è concluso venerdì scorso a Caramanico Terme (PE) l’International Wolf Congress, convegno di chiusura del progetto europeo LIFE Wolfnet, che ha visto confrontarsi esperti e scienziati provenienti da oltre dieci paesi sulla gestione del lupo. Il lupo, grande predatore, perseguitato nei secoli scorsi fino ad essere quasi estinto nel nostro paese, torna ad abitare […]