Gaianews

Conservazione

  • Giovani pesci e coralli respinti dagli habitat danneggiati

    Giovani pesci e coralli respinti dagli habitat danneggiati

    Un team di scienziati americani ha dimostrato che le barriere coralline danneggiate emettono segnali chimici che respingono giovani coralli e pesci a stabilirsi in questi habitat degradati. Lo studio dimostra per la prima volta che le larve di corallo percepiscono, attraverso l’odore, la differenza tra barriere sane e malate quando decidono dove insediarsi. La ricerca […]

  • Lontra di mare minacciata dai cambiamenti climatici

    Lontra di mare minacciata dai cambiamenti climatici

    Il 99° incontro annuale della Ecological Society of America, attualmente in corso a Sacramento, California, ospita nella giornata odierna un simposio dedicato ad approfondire gli effetti impressi dai cambiamenti climatici sui predatori, organismi viventi ai vertici della catena trofica.  Fra i casi presentati, quello della lontra di mare (Enhydra lutris), gravemente minacciate dalle azioni dell’uomo […]

  • Avorio, studio suggerisce il divieto assoluto di commercio

    Avorio, studio suggerisce il divieto assoluto di commercio

    NEW YORK (7 Agosto 2014) – Il messaggio è semplice: per salvare gli elefanti, tutti i mercati d’avorio devono essere chiusi e tutte le scorte di avorio devono essere distrutte, secondo un nuovo studio peer-reviewed dalla Wildlife Conservation Society. Il giornale dice che la corruzione, la criminalità organizzata, e una mancanza di applicazione rendono qualsiasi commercio legale […]

  • WWF lancia il bon ton per il turismo di natura

    WWF lancia il bon ton per il turismo di natura

    Visitare la natura in punta di piedi: questo il consiglio del WWF che ha stilato una serie di consigli per coloro che passeranno le proprie vacanze in mare o in montagna, in mezzo alla natura. Con le vacanze estive una parte degli Italiani cercherà ristoro in mezzo alla natura. Ma spesso non tutti sono al […]

  • Abruzzo: tre nuovi pozzi petroliferi a 18 chilometri dalla costa

    Abruzzo: tre nuovi pozzi petroliferi a 18 chilometri dalla costa

    In Abruzzo saranno costruiti tre nuovi pozzi petroliferi a meno di 20 chilometri dalla costa. Si tratta dell’ampliamento di una piattaforma, la Rospo mare della Edison spa. Secondo  il Forum Abruzzese dei Movimenti dell’Acqua la Edison dovrebbe impegnarsi a bonificare i danni del disastro ambientale di Bussi e non minacciare con ulteriori impianti anche l’acqua […]

  • Foche e parchi eolici offshore: una possibile minaccia?

    Foche e parchi eolici offshore: una possibile minaccia?

    Un gruppo di scienziati britannici ha osservato il comportamento di 11 foche attorno agli impianti eolici offshore nei Paesi Bassi e in Gran Bretagna. Secondo gli esperti lo studio di questi comportamenti va ulteriormente approfondito, per comprendere quali possano essere gli impatti sulle popolazioni di foche con l’aumentare dell’installazione degli impianti offshore. La ricerca è […]

  • Le api a rischio hanno la lingua lunga

    Le api a rischio hanno la lingua lunga

    Nel meraviglioso mondo degli insetti impollinatori sono le dimensioni che contano.  Per le api, significative sono quelle della lingua, che permettendo la suzione del nettare ed il trasporto del polline, forniscono all’uomo una incredibile varietà di prodotti e garantiscono alle piante il successo della riproduzione e l’aumento della variabilità genetica. Lo studio del ricercatore spagnolo […]

  • Specie minacciate in tutto il pianeta a causa dei “risparmi” sulla biodiversità

    Specie minacciate in tutto il pianeta a causa dei “risparmi” sulla biodiversità

    Secondo un recente studio, condotto da diverse università in collaborazione con organizzazioni internazionali e pubblicato sulla rivista PLOS Biology, la diversità biologica del pianeta non è adeguatamente tutelata. Infatti, a causa del risparmio di denaro per l’acquisizione di nuove aree protette, la maggioranza delle specie a rischio potrebbe estinguersi in poco tempo. Il verdetto del […]

  • Barriere coralline dei Caraibi in pericolo: per salvarle ricci e pesci pappagallo

    Barriere coralline dei Caraibi in pericolo: per salvarle ricci e pesci pappagallo

    Secondo il report più dettagliato mai pubblicato a proposito delle barriere coralline dei Caraibi, questo tesoro di biodiversità potrebbe scomparire nei prossimi 20 anni. Le minacce principali non sono da riconoscersi solamente nei cambiamenti climatici, ma soprattutto nel declino delle popolazioni dei ricci di mare e dei pesci pappagallo. Si tratta di un tasso di declino […]

  • Caretta caretta: 91 uova deposte da una tartaruga all’Isola dei Conigli

    Caretta caretta: 91 uova deposte da una tartaruga all’Isola dei Conigli

    Una buona notizia per Caretta caretta, la tartaruga comune del Mar Mediterraneo, che ormai In Italia più comune non è, visto che i siti di nidificazione sono sempre più rari e che la specie è minacciata da diversi fattori antropici. A dispetto della situazione drammatica, una tartaruga ha deposto bel 91 uova nella spiaggia dell’Isola […]

  • Rifiuti in mare: DeFishGear è un progetto per stimarli e ripulire l’Adriatico

    Rifiuti in mare: DeFishGear è un progetto per stimarli e ripulire l’Adriatico

    Si chiama DeFishGear ed è un progetto che coinvolge 15 partner in 7 paesi europei, fra cui anche l’Italia, e ha come obiettivo lo studio del problema dei rifiuti nel mare Adriatico attraverso il monitoraggio e il recupero di una parte di essi. Ogni anno sono migliaia le tonnellate di rifiuti che finiscono nei nostri mari: […]

  • Il grande ritorno del Camoscio appenninico: 2000 individui in 5 colonie

    Il grande ritorno del Camoscio appenninico: 2000 individui in 5 colonie

    Sta terminando in queste ore a Lama dei Peligni nel Parco della Majella, il convegno internazionale a conclusione del progetto Life Coornata, dedicato al Camoscio appenninico, promosso dal Parco della Majella insieme a Legambiente e ai Parchi d’Abruzzo Lazio e Molise, dei Monti Sibillini, del Gran Sasso e Monti della Laga, del Sirente Velino. Il progetto […]

  • La Citizen science arriva anche in Italia con un progetto LIFE+

    La Citizen science arriva anche in Italia con un progetto LIFE+

    Parte il primo progetto Life+ di Citizen science in Italia. Nel Lazio e nelle acque del Salento i cittadini saranno coinvolti in attività di monitoraggio, diventando esperti in materia. L’idea, che ricalca gli esempi già attivi in nord Europa, potenzierà questo strumento che può diventare determinante nella protezione della biodiversità del nostro Paese, fra le […]

  • Acque dolci in Europa: più inquinate del previsto

    Acque dolci in Europa: più inquinate del previsto

    Un recente studio condotto dall’Istituto per le Scienze Ambientali Landau in collaborazione con il Centro Helmholtz per la ricerca ambientale (UFZ) e altri colleghi dell’Università della Lorena e svizzeri dell’Istituto federale di Aquatic Science and Technology, ha dimostrato che gli obiettivi degli stati membri dell’UE sulla qualità delle acque dolci previsti per il 2015 probabilmente […]

  • The invasion – A coypumentary, la nutria arriva al cinema

    The invasion – A coypumentary, la nutria arriva al cinema

    Si chiama “The invasion – A coypumentary” il documentario di inchiesta che indaga e racconta il “fenomeno nutria” in Italia. Quello delle specie alloctone è un tema caldo, di cui ultimamente si è parlato molto, soprattutto in relazione allo scoiattolo grigio e allo scoiattolo rosso. Animali originari di paesi più o meno lontani, diffusi direttamente […]

  • Virunga ancora in pericolo: SOCO non molla l’osso e chiede di riscrivere i confini del Parco

    Virunga ancora in pericolo: SOCO non molla l’osso e chiede di riscrivere i confini del Parco

    SOCO non intende ritirarsi, come era stato detta la scorsa settimana, dal Parco del Virunga, nella Repubblica Democratica del Congo. Se l’azienda inglese che estrae petrolio troverà conferma, come è molto probabile, dell’esistenza del petrolio sotto la terra dell’area protetta più antica ed importante del pianeta, i confini del parco potrebbero essere ridisegnati per consentire […]

  • Richiami vivi, LIPU a Renzi: dìa spiegazioni dell’abbraccio mortale agli estremisti venatori

    Richiami vivi, LIPU a Renzi: dìa spiegazioni dell’abbraccio mortale agli estremisti venatori

    Il presidente della LIPU dalle pagine dell’Huffington Post chiede a Renzi di spiegare il voto contrario all’abolizione della pratica dei richiami vivi e  di lanciare l’hashtag #maipiùrichiamivivi

  • Caccia, respinto alla Camera l’emendamento contro i richiami vivi

    Caccia, respinto alla Camera l’emendamento contro i richiami vivi

    Caccia: respinto alla Camera per poche decine di voti l’emendamento che abolisce i richiami vivi e sostenuto da decine di associazioni ambientaliste. Hanno votato a favore, secondo quanto riporta la LIPU, tutto il Movimento 5 Stelle, tutta SEL, Scelta civica, buona parte di Forza Italia, gran parte del Gruppo misto. Contro l’emendamento hanno votato la […]

  • Nessuna trivellazione al Parco del Virunga, la SOCO si ritira

    Nessuna trivellazione al Parco del Virunga, la SOCO si ritira

    Termina la controversa battaglia per il petrolio nel parco del Virunga e questa volta vince la natura contro gli interessi economici. Secondo quanto riporta il WWF, che ha condotto una trattativa con la compagnia, la SOCO International PLC rinuncerà a prospezioni e trivellazioni nel più antico parco del mondo, quello di Virunga, che è anche […]

  • Delfini di Maui: 200 scienziati chiedono lo stop della pesca per salvarli

    Delfini di Maui: 200 scienziati chiedono lo stop della pesca per salvarli

    Nuovo allarme per i delfini di Maui. Una popolazione ridotta a poco più di 50 individui che potrebbe essere salvata solo dalla sospensione della pesca a strascico. Ma la Nuova Zelanda non sembra recepire gli allarmi reiterati e questa volta sono 200 gli scienziati che chiedono provvedimenti urgenti. I delfini del Maui sono chiamati “hobbit […]