Gaianews

Conservazione

  • Il Mare nostrum croce e delizia per le tartarughe

    Il Mare nostrum croce e delizia per le tartarughe

    Sono oltre 100 mila gli esemplari di tartarughe marine che ogni anno muoiono nei nostri mari. A lanciare l’allarme è il CTS, il Centro Turistico Studentesco, che individua nelle catture accidentali, nel traffico nautico, nell’inquinamento e nella scomparsa di siti per la nidificazione le maggiori minacce.  Di questi, indubbiamente quello che gioca un ruolo predominante […]

  • Il lupo, l’orso e le bacche nel parco di Yellowstone

    Il lupo, l’orso e le bacche nel parco di Yellowstone

    Il ritorno del lupo nel Parco dello Yellowstone ha creato vantaggi per gli orsi grizzly. Lo sostiene una ricerca condotta dalla Oregon State University e dalla Washington State University e pubblicata su Journal of Animal Ecology Il ritorno del lupo nel Parco dello Yellowstone ha favorito nuovamente una abbondante produzione di uno degli alimenti favoriti […]

  • USA: si sopprime un allocco per salvarne un altro

    USA: si sopprime un allocco per salvarne un altro

    I funzionari federali della fauna selvatica dell’Oregon – Stato compreso in questa regione – hanno programmato per il prossimo autunno di inviare nelle foreste di quest’area alcuni “specialisti” per cacciare una specie di allocco, il cosiddetto allocco barrato (Strix varia), allo scopo di proteggere un’altra specie, l’allocco macchiato (Strix occidentalis) ora a rischio estinzione

  • La Regione Abruzzo confusa sul futuro dei Parchi: ancora riperimetrazioni al Sirente Velino

    La Regione Abruzzo confusa sul futuro dei Parchi: ancora riperimetrazioni al Sirente Velino

    Ieri con una conferenza stampa a L’Aquila il consigliere regionale PRC Maurizio Acerbo e un gruppo di associazioni ambientaliste, escluse WWF e Legambiente, hanno lanciato l’ennesimo allarme per un nuovo tentativo di riperimetrazione di un Parco Regionale, quello del Sirente Velino, in Abruzzo. La Regione Abruzzo è in confusione riguardo alle aree protette, questo è […]

  • Ibrido cane-lupo: come avanza il lavoro del Life Ibriwolf

    Ibrido cane-lupo: come avanza il lavoro del Life Ibriwolf

    Secondo una relazione pubblicata dagli esperti dell’Università La Sapienza di Roma il fenomeno degli ibridi fra cane e lupo sembrerebbe essere in aumento. La relazione è stata prodotta nell’ambito del progetto europeo Ibriwolf e indaga  la presenza di ibridi sul territorio della Provincia di Grosseto, attraverso metodologie genetiche e fotografiche. Il fenomeno degli ibridi fra […]

  • I pesticidi contaminano le rane dei Parchi Nazionali in California

    I pesticidi contaminano le rane dei Parchi Nazionali in California

    Nelle aree protette della California sono stati rilevati pesticidi nelle rane selvatiche. Pyraclostrobin, tebuconazolo, e Simazina sono pesticidi comunemente utilizzati nella Central Valley della California, una delle regioni agricole più produttive del mondo, ma sono state trovate nelle rane a molti chilometri di distanza. La ricerca è stata pubblicata su Environmental Toxicology and Chemistry La […]

  • Impollinatori: la perdita di ogni singola specie incide sull’ecosistema

    Impollinatori: la perdita di ogni singola specie incide sull’ecosistema

    E’ di ieri la notizia che le farfalle sono diminuite del 50% in Europa negli ultimi 20 anni. Oggi un’altra ricerca mette in evidenza un processo che potrebbe rendere peggiori di quanto finora creduto gli effetti del declino degli impollinatori come bombi e api. La ricerca ha infatti dimostrato che quando una sola specie di […]

  • Farfalle in Europa: 50% in meno negli ultimi 20 anni

    Farfalle in Europa: 50% in meno negli ultimi 20 anni

    Dimezzata la presenza delle farfalle in Europa. Un campanello d’allarme, secondo gli esperti che hanno redatto il rapporto per l’Agenzia Europea dell’Ambiente. A causare il declino, grave indicatore del pericolo che corre la nostra biodiversità, l’agricolutra intensiva,  l’abbandono dei terreni e la cattiva gestione dei pascoli. Il calo del numero delle farfalle è particolarmente preoccupante, […]

  • Avvistata rara balenottera minore al largo del Mare di Sardegna

    Avvistata rara balenottera minore al largo del Mare di Sardegna

    Avvistata una rara balenottera minore (B. acutorostrata) nel mare di Sardegna grazie al monitoraggio che si svolge sulle navi Grimaldi Lines. La balenottera ha rischiato di collidere con la nave, ma all’ultimo momento è riuscita ad evitare l’impatto. Così ha descritto il momento una ricercatrice: “A 100 metri dalla prua abbiamo visto spuntare una balenottera”, […]

  • Lince iberica seriamente minacciata dai cambiamenti climatici

    Lince iberica seriamente minacciata dai cambiamenti climatici

    Sono di pochi giorni fa le buone notizie riguardanti la lince iberica sottolineate dal giornale The Guardian: la popolazione è triplicata e il direttore del progetto di conservazione sostiene che nonostante ci sia ancora molto da fare ora si può dire che c’è qualche speranza di salvare la lince dall’estinzione. Ma oggi un articolo pubblicato […]

  • Lince in Spagna, triplicata la popolazione: “Ora c’è speranza”

    Lince in Spagna, triplicata la popolazione: “Ora c’è speranza”

    E’ triplicata nel giro di 10 anni la popolazione di lince iberica in Andalusia. Ora c’è speranza che l’animale non sia estingua. A dirlo il direttore del progetto di conservazione, Miguel Ángel Simón, a The Guardian. Un progetto di conservazione che è stato segnalato due volte come “esemplare” dall’ Unione Europea. Per questo il coinvolgimento di […]

  • Morte dell’orso Stefano, chiusa la strada per il Monte Marrone

    Morte dell’orso Stefano, chiusa la strada per il Monte Marrone

    E’ stata firmata questa mattina un’ordinanza di chiusura della strada per il Monte Marrone dal Sindaco di Rocchetta a Volturno Antonio Izzi, secondo quanto riportato da Geapress

  • Ucciso orso bruno marsicano con arma da fuoco nel Parco d’Abruzzo

    Ucciso orso bruno marsicano con arma da fuoco nel Parco d’Abruzzo

    L’orso è stato ritrovato nel versante molisano alle pendici del Monte Marrone. Nel comunicato che il Parco aveva diramato ieri le cause di morte ipotizzate erano l’avvelenamento o la malattia. Ma stamattina il Direttore del Parco Dario Febbo non escludeva l’ipotesi dell’uccisione con arma da fuoco. 

    – Una vera e propria esecuzione con diversi fucili

    Il WWF chiede l’intervento del Presidente del Consiglio

  • Inquinamento acustico delle imbarcazioni disorienta i pesci e non li fa tornare a casa

    Inquinamento acustico delle imbarcazioni disorienta i pesci e non li fa tornare a casa

    Nell’acqua i suoni viaggiano più facilmente. Una barriera corallina ha il suo ambiente sonoro. I pesci che vi nuotano, e le altre creature che lì vivono, producono suoni territoriali e per l’accoppiamento. E anche il vento e le correnti producono suoni. Secondo una ricerca i pesci delle barriere riconoscerebbero questo insieme di suoni come quello […]

  • Pianeta Terra: ecco dove la biodiversità è più a rischio

    Pianeta Terra: ecco dove la biodiversità è più a rischio

    SavingSpecies ha prodotto diverse mappe che analizzano la presenza di vertebrati, anfibi e uccelli in tutto il mondo, evidenziando fra l’altro le specie con gli areali più ridotti. La ricerca è stata pubblicata su Proceedings of National Academy of Sciences, e individua le più alte concentrazioni globali. Lo studio è stato condotto da Clinton Jenkins, […]

  • Il bisonte Ulisse nato in Italia in viaggio verso i Carpazi per Rewilding Europe

    Il bisonte Ulisse nato in Italia in viaggio verso i Carpazi per Rewilding Europe

    Comunicato stampa – Dal 2013 il Progetto Bisonte Europeo del Parco Natura Viva si arricchisce di una importante collaborazione con Rewilding Europe. La fondazione olandese Rewilding Europe conduce diversi progetti di conservazione in Europa, con l’obiettivo di renderla un luogo più “selvaggio” e contribuendo a dare maggiore rilevanza alle specie selvatiche e ai processi naturali, […]

  • L’orso marsicano e le convenzioni internazionali

    L’orso marsicano e le convenzioni internazionali

    Comunicato Stampa – Con provvedimento del 20 giugno scorso, il Commissario  del Parco Giuseppe Rossi  ha deliberato di attivare, per l’orso bruno marsicano,  la procedura per la modifica della iscrizione alle categorie di rischio della “Red List of Threatened Species” dell’IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura), presentando una adeguata petizione, secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. In considerazione […]

  • L’importanza dell’azione locale per la conservazione

    L’importanza dell’azione locale per la conservazione

    Le storie raccolte dalla European Environmental Agency e pubblicate col nome ONE (Our Natural Europe) sono al contempo lettura piacevole e fonte d’ispirazione. Il messaggio è di quelli da tenere a mente e ripetere come un mantra: nel coinvolgimento locale risiede la forza che consente di raggiungere risultati importanti in tema di conservazione e difesa […]

  • Il futuro del lupo nelle Alpi: le ipotesi in una ricerca della Sapienza

    Il futuro del lupo nelle Alpi: le ipotesi in una ricerca della Sapienza

    Uno studio, condotto dal team di scienziati dell’Università La Sapienza di Roma e pubblicato su Biological Conservation, rivela che il lupo sta naturalmente ricolonizzando le Alpi: una ricolonizzazione che è cominciata dalla porzione occidentale dei massicci alpini – italiani, francesi e in parte anche svizzeri -, dopo circa un secolo di assenza. Per questo il […]

  • Mala tempora currunt per i mufloni tedeschi

    Mala tempora currunt per i mufloni tedeschi

     Il ritorno del lupo in Germania rischia di rappresentare un serio pericolo per la popolazione dei mufloni.  E’ quanto sostiene Britta Habbe, biologa tedesca operante nella Bassa Sassonia, secondo la quale questi ungulati, che nel loro habitat si arrampicano su rocce e scogliere con estrema naturalezza, non sarebbero in grado di competere invece con lo […]