Gaianews

Spazio

  • La Luna, risultato di uno scontro frontale di Theia con la Terra

    La Luna, risultato di uno scontro frontale di Theia con la Terra

    Secondo geochimici e studiosi dell’Università della California, Los Angeles (UCLA), la Luna si è formata a seguito di un violento scontro frontale tra la Terra primordiale e un ‘embrione planetario’, un ‘planetoide’ chiamato Theia, circa 100 milioni di anni dopo la nascita della Terra. Dopo le teorie più disparate formulate sulla genesi del nostro satellite […]

  • La Nube di Smith è in arrivo

    La Nube di Smith è in arrivo

     La notizia secondo cui la Nube di Smith – una grandissima nube interstellare di gas principalmente costituita da idrogeno ed elio – si stia avvicinando sempre più alla nostra galassia, viaggiando ad una velocità di un milione di chilometri orari, è di pochissimi giorni fa. La nube vasta all’incirca 11.000 anni luce prende il nome […]

  • Il Pianeta Nove esiste davvero?

    Il Pianeta Nove esiste davvero?

    A sostenere la teoria dell’esistenza del Pianeta Nove sono due astronomi statunitensi del California Institute of Technology di Pasadena che osservando e studiando le orbite dei corpi più esterni della Fascia di Kuiper, hanno notato alcune somiglianze e differenze, arrivando alla conclusione che ci sarebbe un qualcosa a influenzarne il moto. La Fascia di Kuiper […]

  • Cosa sappiamo delle stelle più antiche?

    Cosa sappiamo delle stelle più antiche?

    La ricerca di un gruppo internazionale di astronomi che verrà pubblicata sul Monthly Notices of the Royal Astronomical Society Letters ha come argomento la scoperta di quello che resta in seguito all’esplosione di una stella antichissima. Utilizzando il VLT (Very Large Telescope) del Cile, che è lo strumento ottico più avanzato al mondo, composto da […]

  • Rinviata la Missione Insight verso Marte

    Rinviata la Missione Insight verso Marte

    La Missione Insight, acronimo che sta per Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport, che sarebbe dovuta partire fra tre mesi è stata rinviata. La decisione è stata presa dalla Nasa pochi giorni fa. La missione, costituita da un lander equipaggiato con un sismometro e un sensore termico portato ad una profondità di […]

  • Una molecola ‘che non può esistere’

    Una molecola ‘che non può esistere’

    Per secoli la Scienza, quella ufficiale, con la S maiuscola, ha sancito leggi, regole, teorie che dovevano essere osservate e rispettate, senza lasciarsi andare a interpretazioni o mettere in dubbio la veridicità di quanto affermava o dei paradigmi sanciti. Chiunque avesse dubitato o deviato dai percorsi tracciati, rischiava la ‘scomunica’ o, nel migliore dei casi, […]

  • ExoMars, la missione del futuro

    ExoMars, la missione del futuro

    ExoMars è un progetto composto da due missioni, la prima missione sarà lanciata nel mese di marzo 2016 e sarà composta dal Trace Gas Orbiter (TGO), dotato di strumenti per l’analisi dei gas atmosferici e dal lander Schiaparelli, sarà equipaggiato con una stazione meteorologica e da una fotocamera. Per la seconda missione si dovrà aspettare […]

  • Kepler e i pianeti extra-solari

    Kepler e i pianeti extra-solari

    La missione spaziale Kepler della NASA, lanciata il 7 marzo 2009 da Cape Canaveral in Florida, fa parte del programma Discovery e ha come scopo quello di cercare e confermare, tramite il telescopio spaziale Kepler, l’esistenza di pianeti simili alla Terra in orbita attorno a stelle come il nostro Sole. Il telescopio Kepler è stato […]

  • Via Lattea, qui ci sono le stelle più antiche

    Via Lattea, qui ci sono le stelle più antiche

    Grazie ad una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Nature è stato possibile non solo identificare le stelle più antiche del nostro Universo ma anche capire meglio tutti i mutamenti subiti dall’Universo dal Big Bang in poi. Gli studiosi e i ricercatori si sono chiesti com’era l’Universo che originò le prime stelle e hanno cercato le […]

  • Titano: Cambiamento climatico

    Titano: Cambiamento climatico

    La sonda Cassini studia già da tempo Saturno con i suoi satelliti e le sue lune, tra questi c’è anche Titano che per le sue dimensioni, 5.150 km di diametro, è considerato il maggiore dei satelliti naturali del pianeta con gli anelli. Titano, composto soprattutto da ghiaccio d’acqua e materiale roccioso, venne scoperto dall’astronomo olandese […]

  • Encelado, nuove immagini da Cassini

    Encelado, nuove immagini da Cassini

    Sono arrivate delle nuove immagini della luna di Saturno. Si tratta di Encelado che pochi giorni fa – precisamente lo scorso 28 ottobre – è stata sorvolata dalla sonda Cassini a soli 48 kilometri di quota. La sonda Cassini (che prende il nome dall’astronomo italiano Gian Domenico Cassini) fu sviluppata dalla NASA in collaborazione con […]

  • L’asteroide di Halloween non fa paura, ma è un campanello di allarme

    L’asteroide di Halloween non fa paura, ma è un campanello di allarme

    Grazie all’avvistamento del telescopio Pan-STARRS 1 delle isole Hawaii, gli astronomi sono venuti a conoscenza dell’arrivo dell’ennesimo asteroide che sfiorerà la Terra il 31 ottobre, la notte di Halloween. Vista la concomitanza del giorno, qualcuno ha pensato bene di affibbiargli il nomignolo Spooky (spettrale), che tuttavia, considerata l’improvvisa comparsa, gli calza a pennello. Non è […]

  • Scoperto sulla Luna un processo vulcanico ‘unico’

    Scoperto sulla Luna un processo vulcanico ‘unico’

    Secondo una recente ricerca condotta da due geologi della Brown University del Rhode Island, una sorta di collina gigante osservata sulla faccia nascosta della Luna, nelle vicinanze del polo sud lunare sembrerebbe essere una struttura vulcanica, ma molto differente da qualsiasi altra mai vista prima sulla superficie del nostro satellite. La formazione, conosciuta come Mafic […]

  • C’è acqua su Marte

    C’è acqua su Marte

    La notizia è di pochissimi giorni fa e la scoperta è davvero sensazionale. Dopo oltre 40 anni di ricerche in lungo e in largo e di esplorazioni della superficie del pianeta rosso, utilizzando radar, rover e satelliti sia europei che americani, si è finalmente scoperta l’esistenza di acqua su Marte, il quarto pianeta in ordine […]

  • Scoperto in Svezia doppio cratere da impatto meteoritico

    Scoperto in Svezia doppio cratere da impatto meteoritico

    I ricercatori dell’Università di Goteborg, in Svezia, hanno scoperto le tracce degli impatti di due enormi meteoriti nella contea svedese di Jamtland, nella parte nord-occidentale del Paese. Di per sé, non sarebbe certamente una notizia sensazionale se non si trattasse delle conseguenze di uno scontro ‘gemello’, che si è verificato attorno ai 460 milioni di […]

  • Nessun asteroide colpirà la Terra entro settembre

    Nessun asteroide colpirà la Terra entro settembre

    Da qualche tempo diversi siti pubblicano notizie allarmanti in rete, annunciando che un non meglio identificato asteroide colpirà la Terra tra il 22 e il 28 del prossimo mese di settembre. Sembra che l’allarme sia stato lanciato da un gruppo esoterico di ‘teorici del complotto’, che avrebbero interpretato – ancora una volta – alcuni brani […]

  • Ultime tracce d’acqua sulla superficie di Marte

    Ultime tracce d’acqua sulla superficie di Marte

    Il pianeta Marte è freddo, arido e senza vita da un considerevole lasso di tempo, ma i ricercatori dell’Università del Colorado Boulder (CU-Boulder) hanno scoperto le prove dell’esistenza di un antico lago che, con ogni probabilità, rappresenta l’ultima traccia d’acqua di superficie che, almeno potenzialmente, avrebbe potuto ospitare qualche forma di vita. Lo studio, pubblicato […]

  • Spitzer conferma il pianeta extra-solare roccioso più vicino alla Terra

    Spitzer conferma il pianeta extra-solare roccioso più vicino alla Terra

    Utilizzando telescopio spaziale Spitzer della NASA, gli astronomi hanno confermato la scoperta del più vicino pianeta roccioso al di fuori del nostro sistema solare, più grande della Terra e una potenziale miniera d’oro di dati scientifici. Dopo l’annuncio, qualche giorno fa, del più simile pianeta extra-solare mai scoperto, la Nasa continua a pubblicare i risultati […]

  • Gemello della Terra scoperto a 1400 anni luce da noi

    Gemello della Terra scoperto a 1400 anni luce da noi

    La Missione Kepler della NASA ha scoperto il primo pianeta di dimensioni simili alla nostra Terra in una “zona abitabile” di una stella simile al Sole. il pianeta si chiama Kepler-452b.Si tratta di un grande passo avanti verso la scoperta di un pianeta simile al nostro. Il nuovo pianeta è il più piccolo scoperto finora […]

  • Tracce di erosione dell’acqua che scorreva su Marte

    Tracce di erosione dell’acqua che scorreva su Marte

    Attualmente Marte è un pianeta molto freddo e secco e queste condizioni, associate alla sua atmosfera sottile, non permettono che l’acqua scorra allo stato liquido sulla sua superficie. Tuttavia, le condizioni climatiche erano molto diverse durante i periodi di alta obliquità orbitale del Pianeta Rosso negli ultimi milioni di anni, quando l’acqua liquida doveva essere […]